VALDINIEVOLE

Lunedì, 25 Marzo 2019 15:19

Al via "Tasting Montecatini", la tre giorni del gusto

La presentazione della manifestazione stamani a Montecatini La presentazione della manifestazione stamani a Montecatini foto Image

Presentata la kermesse che si svolgerà nel Salone Portoghesi

di Gina Nesti

MONTECATINI – Nella splendida cornice delle Terme Tettuccio stamattina è stata presentata “Tasting Montecatini” la kermesse del gusto di tre giorni dedicata al sapore dell'’incontro fra cibo e vino.

La manifestazione si svolgerà il 29, 30, 31 marzo nel bellissimo Salone Portoghesi delle Terme. Organizzata dalla Confcommercio Pistoia e Prato, Fipe (Federazione italiana Pubblici esercizi) in collaborazione con il Comune di Montecatini con il patrocinio della Regione e il contributo di Camera di Commercio.

Al tavolo di presentazione della manifestazione Alessandra De Paola assessore al turismo del Comune di Montecatini, Lara Vergari responsabile marketing e comunicazione di Confcommercio, Moreno Degli Esposti vice presidente provinciale Fibe Confcommercio e titolare del ristorante Cibus, Giacomo Ferretti titolare dell’Osteria il Maialetto, Lorenzo Bertelloni del ristorante Lorenzo, Franco Raso coordinatore servizi Ais Toscana delegazione di Pistoia, Sara Spampani responsabile marketing di Zona , Alessandro Michelotti amministratore delle Terme di Montecatini, Tiziano Tempestini direttore Confcommercio Pistoia e Prato.

Venerdì alle 19,30 il taglio del nastro darà il via ufficiale alla kermesse  con un evento inaugurale alla presenza di autorità e istituzioni.

La serata aperta al pubblico, su prenotazione, dà la possibilità di fare un percorso degustazione "finger food", curato dai ristoratori  in collaborazione con "Champagne per tutti". Sabato dalle 18 alle 24 e domenica dalle 12 alle 24 protagonisti saranno gli abbinamenti tra cibo e vino con la proposta di tre percorsi di degustazione: la formula light experience (un piatto e un calice), superior experience (un piatto, un calice e un dolce), deluxe experience (due piatti, 2 calici), gli abbinamenti dei vini saranno curati da Ais (Associazione italiana sommelier).

La domenica ci saranno anche eventi speciali e degustazioni guidate: “Il cioccolato incontra il sigaro toscano, sigaro toscano e vin santo, sigaro Toscano e grappa, il cooking show; e la presentazione del libro "Io cucino" dello chef Stefano Pinciaroli e il giornalista Claudio Mollo.

Al primo piano del Salone Portoghesi sarà allestito il “Mercato della terra”;  oltre dieci produttori venderanno i prodotti della Valdinievole: olio, pasta fresca, agrumi farine prodotti a km zero. Sarà l’istituto alberghiero a curare i sevizi.

E' stata l'assessore  Alessandra De Paola a fare gli onori di casa 

“La manifestazione ha trovato immediatamente il mio interesse - ha spiegato l’assessore -,  Montecatini ha necessità di costruire un prodotto turistico da sempre. Costruire prodotti turistici è un opportunità ma soprattutto una necessità. Lo abbiamo fatto in altri settori e dobbiamo farlo anche nel turismo enogastronomico in modo strutturale, che proponga la nostra cucina i nostri vini, costruire un prodotto e iniziare a venderlo. Questo deve funzionare per la parte turistica e per la ristorazione”.

Le Terme sono parte importante dell’evento. 

“Ringrazio Confcommercio di avere scelto le terme di Montecatini come location per questo evento importante in tutta la provincia – ha detto Michelotti - Abbiamo messo a disposizione dei partecipanti dei trattamenti e prodotti con sconti particolari “.

Anche i tre ristoratori, Degli Esposti, Ferretti e Bertelloni, sono parte importante nella costruzione e realizzazione dell'evento e hanno lavorato a stretto contatto con Confcommercio. 

“La Confcommercio ci ha dato modo di realizzare questo evento - ha detto Degli Esposti - Siamo partiti da diversi mesi e ci siamo resi conto quanto sia difficile mettere in piedi un evento del genere; speriamo nell’arrivo di tante persone “.

“Sono curioso e entusiasta di questa squadra che è diventata numerosa - ha aggiunto Bertelloni - L’obiettivo deve esser comune, quello cioè di cercare di dare spolvero alla città e all’enogastronomia. L'iniziativa dimostrerà se siamo stati bravi o meno nell'offerta”.

“Un ringraziamento a tutto il gruppo che ha lavorato in sinergia molto bene -ha sottolineato Ferretti - Siamo emozionati, ora bisogna continuare a lavorare e aspettare che arrivi tanta gente”.

L'abbinamento dei vini ai piatti sarà realizzato dai sommelier di Ais. 

“Siamo felici di partecipare come associazione a questo evento con l'abbinamento cibo vino - ha detto Raso -. Purtroppo nella ristorazione non è molto usuale fare abbinamenti dei  vini a piatti; speriamo di potervi aiutare in modo concreto con quello che ci sarà richiesto”.

Zona è fornitore ufficiale della manifestazione, sempre presente quando si parla di prodotti tipici della Toscana 

“Zona, lavora nel mondo della ristorazione e siamo onorati quando le organizzazioni ci chiamano per partecipare a queste manifestazioni - ha detto Mati - sia perché siamo radicati nel territorio da oltre 40 anni e perché crediamo in quello che sono le sinergie sul territorio”.

A chiudere la presentazione Tiziano Tempestini 

“Il nostro pensiero è riuscire a organizzare qualcosa che non sia il solito evento food in più, che si colloca sul mercato toscano, ma mettere insieme i ristoratori, le terme, la storia di Montecatini e tutto quello che questo territorio ha da mettere a sistema come eccellenza  per farlo diventare un prodotto giusto. Con questa iniziativa vogliamo dare il nostro contributo a valorizzare Montecatini come destinazione turistica che non sia solo stazione termale”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.