VALDINIEVOLE

Domenica, 10 Marzo 2019 23:16

'Montecatiniunasola': ecco il nostro progetto di raddoppio

Alcune tavole che illustrano l'ipotesi di progetto Alcune tavole che illustrano l'ipotesi di progetto

Le tavole di un possibile passaggio sopraelevato della ferrovia

MONTECATINI – Continua la polemica sul raddoppio ferroviario nel tratto che sarà destinato adf attraversane Montecatini. Rfi sembra deciso a sostenere la proposta di un passaggio “a raso”, accantonando una possibile soluzione “in sopraelevazione”. Ipotesi questa da sempre invece sostenuta dal “Comitato Montecatiniunasola”.

Il Comitato ci invia una serie di tavole in cui è illustrato in dettaglio lo sviluppo di questa soluzione.

Questo l'inervento del Comitato Montecatiniunasola

"Vi rimettiamo in allegato un file PDF contenente una ipotesi di progetto di raddoppio ferroviario in sopraelevazione per l’attraversamento dell’abitato di Montecatini Terme; sulle varie tavole potrete vedere, tra l’altro, in che modo sarebbe possibile eseguire l’opera senza interrompere il traffico tra Lucca e Montecatini durante i lavori, utilizzando locomotori diesel e limitando il fermo dei treni al solo momento in cui verrebbe eseguito il raccordo tra la linea a livello del suolo e la parte sopraelevata.

I tecnici che collaborano con il comitato sostengono che i costi di esecuzione dell’opera non sono molto superiori a quelli che si avrebbero eseguendo il raddoppio a raso perché questa soluzione comporterebbe l’esecuzione di opere accessorie di grande costo per l’attraversamento dell’abitato oltre a compromettere l’omogeneità del tessuto urbano con una divisione fisica che sarebbe una ferita irreparabile per Montecatini.

Inviamo queste tavole anche per contrastare il rendering della ferrovia pubblicato in questi giorni che è stato creato intenzionalmente sproporzionato ed eseguito con materiali decisamente non adatti a questa ferrovia. Vorremmo anche ricordare a tutti che passano gli anni ma nessuna ipotesi progettuale è stata partorita da RFI e quindi senza un progetto è impossibile valutare i costi dell’opera. Vi ricordiamo anche che stiamo parlando di un tratto di ferrovia che, se non ricordo male, non arriva agli 800 metri di lunghezza e RFI spara cifre come 60 milioni di euro; tutto questo non ha senso".

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.