VALDINIEVOLE

Sabato, 02 Marzo 2019 18:05

Congresso sull'Alzheimer chiuso con record di presenze

Hanno partecipato i più importanti specialisti italiani

MONTECATINI - Con un nuovo record di iscrizioni e la presenza dei più importanti specialisti italiani, si è conclusa oggi al Teatro Verdi di Montecatini Terme la due giorni del 10° Congresso nazionale sui Centri diurni Alzheimer organizzato dall’Unita di Ricerca in Medicina dell’invecchiamento dell’Università di Firenze con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Oltre 700 gli iscritti (contro gli oltre 600 dello scorso anno) che hanno affollato l’auditorium composto da geriatri, psicologi e operatori sanitari provenienti da tutta Italia, oltre che, in particolare, dagli studenti delle lauree sanitarie (Medicina e Chirurgia, Infermieristica, Fisioterapia, Psicologia) sia del Polo universitario di Pistoia sia delle altre sedi dell’ateneo fiorentino. Al di là dei relatori ufficiali, ha ottenuto uno straordinario successo il comico Paolo Hendel che ha presentato il suo libro La giovinezza è sopravvalutata (Rizzoli, € 18) scritto a quattro mani con Marco Vicari e con la consulenza scientifica della geriatra Maria Chiara Cavallini. Nel corso del congresso il presidente Giulio Masotti, notissimo geriatra emerito dell’Università di Firenze, ha premiato la Fondazione Cassa di Risparmio consegnando al suo presidente Luca Iozzelli una medaglia per ricordare i dieci anni di proficua collaborazione. Si tratta di un’opera del celebre scultore pistoiese Iorio Vivarelli, coniata nel 1956 per l’inaugurazione della cattedra di Geriatria dell’Università di Firenze creata dal professor Francesco Antonini.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.