VALDINIEVOLE

Venerdì, 22 Febbraio 2019 12:05

Il bar lo licenzia e lui minaccia proprietari e clienti

Condannato a Monsummano a tenersi lontano dal locale

MONSUMMANO – L'oggetto del suo stalkeraggio era un intero bar. Quello da cui era stato licenziato. Il Gip lo ha condannato a tenersi lontano dal locale e dalle persone che lo frequentano. La storia singolare è successa a Monsummano. Lui viene licenziato nel novembre del 2017 da un noto bar del centro. Ma quel licenziamento non lo aveva mai accettato. Anzi da allora aveva messo in atto una serie di condotte minacciose, violente ed intimidatorie nei confronti del titolare. Non solo, lo stesso atteggiamento aveva tenuto anche nei confronti degli altri dipendenti e addirittura aveva cercato di intimidire anche alcuni semplici avventori dell’esercizio. La storia di minacce e intimidazioni era andata avanti a partire dal momento del licenziamento e per più di un anno.

Ieri i militari della stazione di Monsummano hanno notificato allo “stalker”, un operaio 49enne della zona, pregiudicato, il “divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone” offese emesso dal Gip del Tribunale di Pistoia.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.