VALDINIEVOLE

Giovedì, 21 Febbraio 2019 15:22

Turismo, aziende e occupazione si incrociano a Montecatini

La presentazione della Borsa mercato del lavoro La presentazione della Borsa mercato del lavoro

Il 28 febbraio all'Hotel Tuscany Inn, la Borsa mercato del lavoro

di Gina Nesti

MONTECATINI- Torna a Montecatini, per la quarta volta, la Borsa mercato lavoro. L’appuntamento è per giovedì 28 febbraio all’Hotel Tuscany Inn.

L’iniziativa promossa dall’Ente bilaterale del turismo Toscano è stata presentata stamattina nella sede dell’Apam di Montecatini da Giovanni Innocenti, coordinatore del Centro servizi, da Angela Bigheretti coordinatrice sindacale UilTuCS , Alessandro Cartei della Filcams CGIL e Jonathan Zucconi del Cil Fisascat.

Dalle 10 alle 14 del 28 febbraio, le aziende alla ricerca di personale per sviluppare e far crescere la propria attività, incontreranno giovani e meno giovani che cercano di inserirsi nel mondo del lavoro. Sono circa 33 le aziende che hanno bisogno di personale qualificato, per complessivi 122 i posti: 50 per addetto alla cucina, 47 per la sala, 10 per bar, 8 per ricevimento, 2 assistenti bagnanti, 4 ai piani camera, 1 a manutenzione e 400 per le agenzie di animazioni.

Lo scorso anno, ha spiegato Innocenti, sono state 32 le aziende che hanno trovato risposta alla richiesta-offerta e questo sottolinea l’importanza della Borsa mercato del lavoro. L’ente bilaterale lavora tutto l’anno negli uffici di Pistoia e Montecatini per certificare le richieste di lavoro e per avere la possibilità di entrare nel mercato.

“Il motivo per il quale insistiamo su questa iniziativa che è uno dei tanti impegni che riguardano l’Ente bilaterale è la richiesta che abbiamo dal mondo del turismo - ha spiegato Innocenti -. L’ultimo anno abbiamo avuto anche un approccio qualitativo molto più interessante da parte di giovani che provengono dall’Istituto alberghiero e dal comprensorio. Questo è il succo della borsa del mercato di lavoro”.

Innocenti ha continuato sottolineando la richiesta sempre maggiore di qualità per quanto riguarda sia il settore della cucina che della reception, e della conoscenza delle lingue: tedesco e inglese fra tutte.

“Siamo certi che anche quest’anno potremo avere dei numeri interessanti – ha detto Angela Bigheretti -. Questa è una bella opportunità per incrociare domanda e offerta lavoro che ci sono sul nostro territorio. Le edizioni passate sono andate bene perché abbiamo riscontrato numeri importanti per il nostro piccolo territorio”.

“Questa è iniziativa importante - ha affermato Cartei- , l’ente non si occupa solo della borsa ma ci sono anche altre attività, come il sostegno al reddito, l'orientamento di formazione e altre cose che con un mercato di lavoro in continua evoluzione è bene che anche i lavoratori sappiano i servizi messi a disposizione dall’ente del turismo”.

“Auspichiamo che il taglio del nastro del 28 febbraio sia affollato come gli anni precedenti - ha sottolineato Zucconi -. Come sindacato crediamo molto nella formazione continua del lavoratori. Chiediamo una particolare sensibilità da parte di chi opera nel settore, sia per valorizzarlo che per farlo fiorire e vedere il lavoratore non solo come un costo da abbassare ma una risorsa da fare fiorire e sfruttare”.

Tiziano Tempestini, direttore generale di Confcommercio Pistoia e Prato, ha fatto una riflessione su come l’iniziativa della Borsa lavoro sia il modo in cui il lavoro di un anno intero dell'Ente bilaterale si manifesta in modo fisico.

“Tutti gli anni - ha detto il direttore - vediamo al taglio del nastro centinaia di giovani e meno giovani che si presentano a questa selezione che dà il senso e il valore di questo settore in termini di occupazione. I 32 perfezionamenti dello scorso anno vorrei potessero innescare un meccanismo di dare all’azienda l’opportunità di trovare risorse umane e a un giovane che cerca lavoro, una speranza. Da rappresentante delle aziende posso dire che da questa giornata parte anche un messaggio importante: noi continuiamo a crederci, crediamo sia ai lavoratori che le aziende che guardano avanti, alla prossima stagione, con positività. Un motivo in più a chi ha l’impegno di valorizzare questo settore, di mettercela tutta affinché le cose cambino e si evolvano”.

Oltre all'ente bilaterale l'iniziativa è promossa da Regione Toscana, Provincia di Pistoia, Comune di Montecatini, con la collaborazione Federalberghi, Apam Montecatini, Confcommercio, Fiavet Toscana, Rescasa, Faita. Filcams, Cgil Cil Fisascat, Istituto alberghiero di Montecatini.

Per partecipare è necessario la prescrizione gratuita sul sito www.borsamercatolavoto.it

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.