VALDINIEVOLE

Giovedì, 14 Febbraio 2019 12:33

Cattedrale e San Giuliano: restauri verso il Giubileo

Sarà possibile visitare il cantiere con visite guidate

PESCIA - Sabato 16 febbraio la città di Pescia vivrà due importanti appuntamenti per il suo patrimonio storico e artistico. Dalle  10, nell’ambito del progetto per i lavori di restauro e risanamento conservativo della Cattedrale di Maria Santissima Assunta in Cielo e San Giovanni Battista, sarà possibile visitarne il cantiere. Sono state organizzate visite guidate ogni 30 minuti fino alle ore 17.

Il Direttore dei lavori, architetto Antonella Galli, il responsabile per la sicurezza architetto  Donatella Duccini, l’ingegnere strutturale Marcello Mucci, e il direttore dell’ufficio Diocesano per i Beni Culturali don Francesco Gaddini, accompagneranno i visitatori all’interno della cattedrale, illustrando gli interventi compiuti e quelli ancora da terminare, in vista dell’apertura della chiesa che avverrà il 14 maggio prossimo, in concomitanza con l’inizio del Giubileo Diocesano per i 500 anni di fondazione della nostra Diocesi.

I lavori erano iniziati nel 2015 con un intervento urgente a causa di una lesione apparsa su un arcone in prossimità della cupola, dal lato dell’aula. Ad una successiva attenta analisi con il geo radar si sono evidenziate lesioni anche agli altri arconi; è quindi stata disposta la chiusura e la predisposizioni di un progetto di restauro in più lotti. La visita è incentrata sulla fine del primo lotto lavori e sarà possibile ammirare la zona presbiterale con cupola e abside sgombri da ponteggi e riportate, dopo un sapiente restauro di stucchi e pietra, al loro antico splendore. Alle 10.30 il nostro Vescovo Mons. Roberto Filippini riceverà il sindaco  Oreste Giurlani e altre autorità in vescovato, dove verrà presentato il restauro di porzione del tetto della Chiesa di San Giuliano, annessa al Monastero della Visitazione, in via Giusti, a pochi passi dalla Cattedrale.

L’intervento è stato possibile grazie ai Fondi 8 per Mille della Conferenza Episcopale Italiana e al determinante contributo di € 60.000,00 della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, perla quale interverrà il Vice Presidente Ingegnere Giovanni Palchetti. L’intervento ha riguardato buona parte delle coperture, interessate da importanti infiltrazioni di acqua piovana che stavano per compromettere la solidità strutturale, infiltrazioni che avrebbero messo in pericolo anche le preziose opere d’arte conservate nella chiesa.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.