VALDINIEVOLE

Lunedì, 04 Febbraio 2019 12:42

Lamporecchio, potenziato l'acquedotto La Stella

Estensione del servizio idrico, lavori per 250mila euro

LAMPORECCHIO - Sono iniziati oggi, lunedì 4 febbraio, i lavori di Acque per il potenziamento dell’acquedotto a La Stella.

Un intervento molto importante che garantirà l’estensione del servizio idrico e che ha comportato un investimento di oltre 250mila euro, cofinanziato dai privati interessati dai lavori di ampliamento e dai Comuni di Vinci e Lamporecchio.

L’estensione della rete idrica interesserà via Lambecchi-Rozzalupi, via del Poggetto e via Casato Bianchini, strade che attualmente non sono raggiunte dall’acquedotto pubblico.

Nei giorni scorsi sono terminate le pratiche necessarie all’inizio delle attività (assegnazione dei lavori all’impresa esecutrice, richiesta dei permessi per la posa in opera della nuova condotta).

Salvo imprevisti tecnici o condizioni meteo sfavorevoli, i lavori dovrebbero concludersi indicativamente entro la metà del prossimo maggio. Il progetto prevede la posa in opera di un chilometro di nuova tubazione, realizzata in ghisa sferoidale, e la realizzazione di tutti i relativi allacci idrici presso le utenze coinvolte.

La nuova condotta sarà posata su strade vicinali e provinciali. Durante lo svolgimento dei lavori, le vie coinvolte rimarranno chiuse al traffico veicolare, come previsto dalla specifica ordinanza, ma sarà sempre consentito il passaggio pedonale e quello dei mezzi di soccorso.

Al termine delle attività, la nuova infrastruttura verrà collegata alla rete idrica e sarà messa in esercizio dopo aver superato i collaudi idraulici. Infine, sarà realizzata anche la riasfaltatura dei tratti di strada interessati dall’intervento di Acque.

“Un investimento significativo - sottolinea il vice presidente di Acque SpA, Giancarlo Faenzi - per un intervento fondamentale e atteso da tempo dagli abitanti. Prima della prossima estate, il lavoro consentirà di posizionare la nuova tubazione in una zona finora non raggiunta dall’acquedotto, con benefici per un numero consistente di cittadini di La Stella”.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.