VALDINIEVOLE

Martedì, 29 Gennaio 2019 17:44

A Montecatini la festa del patrono della Polizia Municipale

Premiati gli agenti che si sono contraddistinti nel  2018

MONTECATINI - Grande festa oggi 29 gennaio a Montecatini Terme in occasione di San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale.

Gli agenti di tutta la provincia, con il prefetto Emilia Zarrilli, il questore Salvatore La Porta e i rappresentanti delle altre forze dell’ordine del territorio, si sono radunati poco dopo le 11 in via Marruota davanti alla chiesa del Corpus Domini: lo schieramento con uomini e donne della Polizia Municipale di tutta la provincia è stato passato in rassegna dal prefetto.

A seguire in chiesa è stata celebrata la S.Messa officiata dal vescovo, monsignor Roberto Filippini.

In Municipio si è poi svolta la consegna dei premi e degli encomi da parte del prefetto, del sindaco Bellandi, del sindaco di Pistoia Tomasi, del prefetto Zarrilli, dei comandanti della Pm di Montecatini e di Pistoia Gatto e Bedessi e dell’assessore alla Polizia Municipale Ialuna: due le attività eseguite dalla Polizia Municipale di Montecatini, una dal comando unificato di Larciano e Lamporecchio e un riconoscimento è andato alla polizia locale di Pistoia.

Premiati nel corso della cerimonia in Municipio gli agenti che si sono contraddistinti nel corso del 2018.

Il comandante della Pm Gatto e gli agenti Cotugno e Bochicchio (foto 55) per la vicenda dei medicinali scaduti prescritti dal medico, residente sul litorale ma con studio medico in città, in gran parte rientranti nella famiglia dei prodotti farmaceutici di tipo estetico, però non riconosciuti dal Ministero della Salute: per questo motivo il medico fu denunciato a novembre per truffa e somministrazione di medicinali “imperfetti” - gli agenti Albano e Patrizi (foto 49) per l’arresto di un pugile a febbraio 2018: gli agenti intervennero per sedare una rissa in un bar.

Il puglie fu ritenuto colpevole e arrestato - gli agenti della Pm di Larciano e Lamporecchio Romani, Pezzatini, Verrastro, Lenzi e Innocenti (foto 51) per la vicenda dell’omissione di soccorso dello scorso ottobre ai danni di un anziano disabile, investito a bordo strada da un pirata alla guida che è poi stato rintracciato e denunciato grazie alle telecamere e all’impegno degli agenti - l’agente della Pm di Pistoia Lucchesi per gli oltre 40 anni di onorevole servizio in città

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.