VALDINIEVOLE

Mercoledì, 12 Dicembre 2018 12:16

Sicurezza: torna il tele-laser per le strade di Pescia

Contro la velocità troppo elevata

PESCIA - Seguendo un programma delineato in campagna elettorale e confermato nelle scorse settimane, il sindaco Oreste Giurlani ha dato il via a una decisa azione di contrasto alla velocità elevata, ripristinando il tele laser che in questi giorni è tornato a fare la sua comparsa sulle strade comunali.

Un impegno preso con i cittadini per la sicurezza delle persone, visto che l’alta velocità è notoriamente un fattore estremo di pericolo per chi circola sulle strade. Per questo motivo il controllo della marcia dei veicoli, che la polizia municipale attuerà in queste settimane, serve per contenere questo fenomeno. Naturalmente non è solo riattivando il tele laser che l’amministrazione comunale intende procedere sul piano della sicurezza stradale. In queste ultime settimane sono stati completati diversi attraversamenti pedonali protetti, mentre sta per partire l’intervento di riqualificazione di via Amendola che sarà molto importante, sotto questo profilo, per il centro storico della città.

Altri interventi riguarderanno, in questo senso, l’intero territorio comunale con l’obiettivo di ridurre sempre più i rischi per chi circola a piedi, in bicicletta o con veicoli a motore. Tutto questo in attesa di realizzare il progetto di sicurezza che è stato recentemente portato dalla giunta Giurlani in approvazione per un investimento di circa 200mila euro , grazie alla videosorveglianza, ai varchi per il centro cittadino e in generale per verificare i veicoli che arrivano in città, rinnovando anche la centrale operativa della polizia municipale.

“Come abbiamo più volte sottolineato, nel nostro progetto amministrativo per la città di Pescia la sicurezza dei cittadini , in tutte le sue forme, occupa un ruolo prioritario – conferma il sindaco di Pescia Oreste Giurlani -.In attesa di attivare le nuove tecnologie su questo versante, la riattivazione del tele laser va vista nell’ottica della deterrenza per la velocità elevata che in diversi casi registriamo sulle nostre strade. Da oggi tutti quelli che non vogliono rispettare i sacrosanti limiti di velocità sanno che potranno incorrere in multe salate e in conseguenze pesanti per la loro patente di guida. Una misura di civiltà che ritengo e riteniamo necessaria per la nostra comunità”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.