Stampa questa pagina
Lunedì, 05 Novembre 2018 23:18

Montecatini: scricchiolii dal tetto, evacuata Alberghiera

I vigili del fuoco hanno esclusi i problemi alla struttura

MONTECATINI – Che le scuole pistoiesi (o almeno gran parte di esse) non godano di buona salute non è un fatto nuovo. Come non è nuovo che la mancanza di fondi rischia di trasformare questa situazione in uno stato di allarme permanente. Emblematico quello che è successo nella mattinata di stamani (lunedì 5) alla sede di via Garibaldi dell’Istituto Alberghiero “F. Martini” di Montecatini Terme. Alunni e insegnanti hanno sentito distintamente degli strani scricchiolii provenienti dal tetto. Così l'intera sede è stata evacuata quando erano da poco passate le 10.30. Nel bel mezzo della lezione insomma. Immediati i controlli effettuati dai tecnici dei vigili del fuoco. Alla fine è stato deciso – come dice il Preside, professor Riccardo Monti, sul sito della scuola – che domani le lezioni si svolgeranno regolarmente. Rimarrà chiusa soltanto l'aula della 2° D, la classe dove sono stati sentiti i rumori. I ragazzi saranno trasferiti a piano terra.

Dai primi controlli insomma non sarebbero emersi problemi strutturali.

Preoccupante era stata la circolare 123 emessa questa mattina. Scriveva il Preside: “Si avvisano tutti gli studenti e le loro famiglie, i docenti e il personale ATA che, a scopo precauzionale e considerati i rumori segnalati da alcuni docenti provenienti dal tetto, oggi 5 novembre 2018 alle ore 10.45 procediamo con l’evacuazione della sede di via Garibaldi. Tutte le attività didattiche previste presso tale sede sono annullate. I Vigili del Fuoco, la Provincia di Pistoia e il Comune di Montecatini Terme sono stati immediatamente allertati”.

In una nota il comune precisa “di aver seguito le operazioni con i Vigili del Fuoco e con i tecnici della Provincia che hanno comportato l'allontanamento da scuola dei ragazzi e la chiusura di un'aula: l'amministrazione comunale è in contatto costante con il dirigente dell'istituto alberghiero Riccardo Monti, da cui sta apprendendo tutti gli sviluppi, e ricorda che la manutenzione della scuola è in carico alla Provincia, cui è stato trasferito l'immobile in uso gratuito tramite convenzione stipulata nell'ottobre 2014”.

La Provincia dunque, che trascina nella vicenda tutti i suoi problemi di bilancio che non c'è. E, soprattutto, di soldi che non può spendere. Ma la “soluzione” non può che essere legata alla Provincia. Il comune, nella sua nota in margine a questa assurda vicenda, lo ricorda: “grazie a un contributo di 500mila dalla Fondazione Cassa di Risparmio, più altri 170mila da parte del Governo, la Provincia di Pistoia provvederà a predisporre un bando di gara per la manutenzione straordinaria del tetto della scuola di via Garibaldi”.

Speriamo che possa farlo. Perché è ormai da troppo tempo intrappolata in lacci e lacciuoli burocratici che non le permettono di spendere i soldi che pure ci sarebbero. Una cosa è certa: lo scricchiolio che arriva dal tetto della sede di via Garibaldi dell'istituto professionale Alberghiero non può essere sottovalutato. E occorre trovare una soluzione.

Sperando che nel frattempo non arrivino altri scricchiolii, altri allarmi e altre aule abbandonate in tutta fretta in altri istituti pistoiesi.

 

Giovedì mobilitazione di sindacati e studenti

Giovedì prossimo intanto è in programma una mobilitazione dei Sindacati Territoriali della Funzione Pubblica, la RSU della Provincia di Pistoia, insieme ai sindacati del comparto Scuola di Cgil e Cisl e alla Federazione degli studenti di Pistoia e Valdinievole.

Dalle 12.45, in coincidenza con la chiusura delle lezioni in molte scuole, presso l'Istituto Scolastico ITCS Pacini di Pistoia si svolgerà una mobilitazione con volantinaggio e conferenza stampa, per chiedere con forza al Governo che vengano re-integrate le risorse mancanti sul comparto delle Province.

L'iniziativa era già stata promossa nei giorni scorsi. Chiaramente diventa ancor più attuale dopo la movimentata mattinata della scuola Alberghiera.

 

questo articolo è stato offerto da: