VALDINIEVOLE

Mercoledì, 31 Ottobre 2018 12:02

Pescia, furto e ricettazione: nei guai due 17enni

Rubata una cassa bluetooth e restituita la proprietario

PESCIA – Nei guai due diciassettenni denunciati per furto e ricettazione. Uno studente pesciatino avrebbe rubato nel giugno scorso una cassa bluetooth del valore di duecento euro.

Il furto è avvenuto nella piscina del Don Carlos di Chiesina Uzzanese a danno di un 42enne di Pescia. Il giovane avrebbe poi rivenduto l'apparecchio elettronico ad un coetaneo di Chiesina Uzzanese e proprio nell'abitazione di quest'ultimo i carabinieri hanno ritrovato la cassa bluetooth. L'apparecchio è stato restituito al legittimo proprietario. I due giovani sono stati denunciati al tribunale dei minori di Firenze.

Condannato a sette mesi di domiciliari per truffa continuata T. A. M., agente di commercio 60enne residente a Lamporecchio. La misura cautelare degli arresti domiciliari è stata emessa dalla procura di Lucca.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.