Stampa questa pagina
Martedì, 23 Ottobre 2018 17:46

Montecatini, al via i lavori sul Rio Salsero e S. Antonio

C'è l'accordo tra Comune e Consorzio 4 Basso Valdarno

MONTECATINI TERME - Dopo l’accordo tra il Comune di Montecatini Terme e il Consorzio 4 Basso Valdarno e il successivo sopralluogo avvenuto nei giorni scorsi stanno per partire i lavori di manutenzione sul Rio S.Antonio e sul Rio Salsero. Entrambi i corsi d’acqua presentano criticità per l’accumulo di sedimenti che nel corso degli anni hanno sensibilmente ridotto la sezione dell’alveo impedendo il regolare deflusso delle acque.

Sul Rio Salsero, oltre alla pulizia dalla vegetazione e lo scavo dell’alveo nel tratto di valle della rotonda di via del Gallo, l’intervento prevede la sistemazione della sponda nel tratto a valle dell’Autostrada A11. I lavori, compatibilmente con le condizioni meteo, avranno inizio mercoledì mattina e saranno finanziati dal Consorzio con fondi della manutenzione ordinaria anno 2018.

Per quanto riguarda il Rio Sant’Antonio, attualmente interessato da depositi di materiale sul fondo estremamente localizzati ed abbondanti, si prevede di effettuare lo scavo del materiale depositato all’interno dell’alveo nel tratto a cielo aperto compreso tra l’ippodromo e l’autostrada A11. Questo intervento, oltre a ripristinare la naturale e originale pendenza e rimuove le occlusioni degli scarichi privati esistenti, migliorerà il deflusso idraulico dell’intero corso d’acqua.

I lavori sul Rio Sant’Antonio, finanziati anch’essi dal Consorzio con fondi della manutenzione ordinaria anno 2018, sono stati recentemente appaltati e inizieranno nel più breve tempo possibile. A questo importantissimo risultato, da tempo richiesto anche da diversi cittadini della zona sud, si è giunti dopo un lungo percorso partecipativo tra l’ente locale e il Consorzio di Bonifica che ha visto la partecipazione del vicesindaco Ennio Rucco e l’Assessore Franco Pazzaglini per il Comune di Montecatini Terme e del direttore dell’Area Manutenzione Lorenzo Galardini del Consorzio 4Basso Valdarno.

“Così come ho potuto constatare anche per altre situazioni che ho incontrato in questa mia esperienza in qualità di Commissario al Consorzio 4 Basso Valdarno, il percorso partecipativo condiviso tra Consorzio, Comune e cittadini è la migliore risposta per risolvere quelle problematiche che troppo spesso si presentano sul territorio e che, purtroppo, attendono di essere risolte da anni. La ricavatura dei corsi d’acqua per aumentare la portata idraulica e una buona manutenzione ordinaria sono elementi fondanti per la messa in sicurezza del territorio” il commento di Fabio Zappalorti, Commissario Straordinario del Consorzio 4 Basso Valdarno.

questo articolo è stato offerto da: