VALDINIEVOLE

Mercoledì, 17 Ottobre 2018 15:19

Sabato il convegno su borgo e giardino di Collodi

Dalla ricerca del Dipartimento di Architettura di Firenze

PESCIA - Villa e giardino Garzoni sono stati oggetto di studi condotti dall'unità di ricerca del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e del CNR-ICVBC Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali di Firenze, sotto il coordinamento scientifico della professoressa Susanna Caccia Gherardini.

Gli esiti del lavoro saranno presentati sabato 20 ottobre nel convegno: “Palazzo, borgo e giardino di Collodi”, organizzato dal DIDA- Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze, dalla Fondazione Nazionale “Carlo Collodi” e dall’Istituto Storico Lucchese.

Diviso in due sessioni, il convegno si terrà a Collodi, al Parco di Pinocchio in Sala del Grillo (l’ingresso è dall’entrata del parco). Il convegno è riservato agli operatori del settore e aperto – fino ad esaurimento posti - agli interessati che volessero partecipare che dovranno: scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonare allo 0572/429613 (Fondazione Nazionale Carlo Collodi) entro venerdì 19 ottobre.

I risultati dei lavori dell’unità di ricerca – condotti tra il 2016 e il 2018 - saranno descritti negli interventi della sessione mattutina (9-13.30), coordinata dal presidente della Fondazione Nazionale “Carlo Collodi”, Pier Francesco Bernacchi: “Mentre quella pomeridiana, dalle 15 alle 19, tratterà di argomenti più storici – precisa il presidente che aggiunge – Si tratta di un incontro che porterà a Collodi importanti studiosi e docenti da tutta Italia”.

Lo studio su Villa e Giardino Garzoni è stato reso possibile grazie alla sottoscrizione di un protocollo di intesa tra l’Ateneo fiorentino, la Fondazione Nazionale “Carlo Collodi” e il Comune di Pescia. La ricerca ha inteso approfondire gli aspetti conoscitivi inerenti lo stato di conservazione del Palazzo di Villa e del Giardino Storico Garzoni, “configurandosi quale strumento scientifico di supporto per futuri interventi di restauro del complesso monumentale. Il rilievo strumentale e diretto ha premesso di restituire le componenti spaziali e volumetriche del complesso, ricostruendone il quadro fessurativo e deformativo, lo stato di conservazione attraverso un’attenta mappatura delle componenti materiche, dei degradi e delle alterazioni, approfonditi dalle analisi effettuate dai laboratori del CNR-ICVBC Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali. Analisi confluite e sintetizzate in specifiche tavole tematiche”.

Una selezione degli elaborati grafici prodotti sarà esposta nella mostra inaugurata durante la giornata di studi di sabato prossimo 20 ottobre che sarà successivamente portata negli spazi del Dipartimento di Architettura a Firenze.

Questi gli argomenti e i relatori. Il palazzo di Villa Garzoni: un cantiere-scuola per la conservazione (Susanna Caccia Gherardini -Università di Firenze) Un progetto per un Relais & Châteaux a Villa Garzoni (Aldo Meucci -architetto) Il rilievo dell’esistente (Giovanni Minutoli -Università di Firenze) Lettura del sistema costruttivo di Villa Garzoni. Indagini strutturali preliminari (G. Misseri, L. Rovero, G. Stipo, U. Tonietti - Università di Firenze) I materiali da costruzione di Villa Garzoni (E. Cantisani, F. Fratini, B. Sacchi - CNR, Firenze) Apparati decorativi del palazzo Garzoni (Patrizia Giusti - storica dell’arte) Atelier di restauro: Palazzo e Giardino Garzoni Coordinatori: proff. Susanna Caccia Gherardini e Maria Adriana Giusti .

Interventi: Aspetti organizzativi degli ateliers (Stefania Aimar, Elisa Piolatto, Salvatore Zocco) Giardini della fiaba a Collodi: ipotesi di integrazione (Francesca Giusti) Il giardino: dal progetto di restauro alla gestione programmata (Marco Ferrari) Vulnerabilità idraulica del Giardino Garzoni e del contesto paesaggistico (Davide Canone - Politecnico Torino) Palazzo e Giardino Garzoni: teatro della storia e del mito nella prospettiva di valorizzazione (Maria Adriana Giusti -esperta in giardini storici, Politecnico di Torino).

La sessione del pomeriggio sarà introdotta e presieduta da Lorenzo Franchini (Università Europea di Roma). Questi gli interventi: Illuminismo e spazio (Umberto Margiotta - Università di Venezia, Ca' Foscari) La famiglia Garzoni nel medioevo (Amleto Spicciani - Istituto storico lucchese) I Garzoni e le alleanze matrimoniali dal XVI al XX secolo (Emilio Petrini Mansi della Fontanazza - Università di Zugo) Vivere in villa (Emanuele Pellegrini -IMT, Lucca) La famiglia Lorenzini e il giardino Garzoni (Paola Lorenzini - pronipote di Carlo Lorenzini) Giardinieri del patrimonio: l’istituzione di un centro di formazione per giardinieri di parchi e giardini storici a Collodi (Maria Adriana Giusti - esperta in giardini storici, Politecnico di Torino) Il Giardino Garzoni e il Parco di Pinocchio: gestione e manutenzione nella prospettiva del Parco Policentrico Collodi Pinocchio (Pier Francesco Bernacchi -Presidente Fondazione Nazionale C. Collodi).

Al Convegno interverrà per un saluto anche Fabrizio Bertola, proprietario della Villa e del Giardino Garzoni.

Parco di Pinocchio di Collodi è in via San Gennaro, 3 – Collodi (Pescia).

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.