VALDINIEVOLE

Venerdì, 12 Ottobre 2018 18:36

Taglio del nastro alla materna di Pesciamorta

Il taglio del nastro stamani Il taglio del nastro stamani

Il sindaco: scuola sicura a servizio della zona sud

PESCIA - Arriva a conclusione con l’inaugurazione ufficiale la profonda ristrutturazione della scuola materna di Pesciamorta, che ha consegnato alla città un istituto moderno, sicuro e rinnovato anche all’esterno.

A tagliare il nastro l’assessore regionale all’istruzione , formazione e lavoro Cristina Grieco, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, l'assessore alla pubblica istruzione Fiorella Grossi, il direttore dei lavori Anna Maria Maraviglia, la dirigente scolastica da poco in pensione Francesca Giurlani e il vescovo della diocesi di Pescia Roberto Filippini, mentre, a sorpresa è intervenuto anche il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, insieme al consigliere regionale Marco Niccolai.

Come hanno sottolineato i vari interventi, la nuova scuola dell'infanzia "Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini" di Pesciamorta è stata oggetto di una radicale ristrutturazione costata complessivamente circa 700 mila euro, dei quali una buona parte, 526mila,arrivati grazie al piano regionale triennale.

Il progetto ha riguardato la ristrutturazione e adeguamento sismico dell’edificio esistente e la realizzazione di un ampliamento di circa 150 mq con la creazione di un aula in più, dello spazio mensa , cucina e servizi aggiuntivi.

Nella parte esistente è stata sostituita interamente la copertura , modificata la disposizione interna e realizzati nuovi servizi, pavimenti, impianti elettrico, riscaldamento, allarme, nuovi infissi e finiture generali.

La parte in ampliamento è stata costruita con struttura in legno adeguata sismicamente , sono stati realizzati anche lavori di sistemazione esterna con nuova pavimentazione e dell’area a verde.

Giurlani e Grossi, alla presenza di tutti gli altri colleghi di giunta, hanno ringraziato l’ufficio scuola e la responsabile Stefania Baldi e l’azienda Dussmann che ha offerto il rinfresco che ha chiuso la cerimonia, apertasi con l’inno d’Italia, magistralmente eseguito dai piccoli studenti della scuola dell’infanzia.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.