VALDINIEVOLE

Giovedì, 04 Ottobre 2018 11:50

Pescia, rapina un uomo al bar: arrestato a Montecatini

Il rapinatore ubriaco alla guida, senza patente né assicurazione

MONTECATINI - I carabinieri del Norm di Montecatini in collaborazione con i poliziotti del commissariato di Pescia, hanno arrestato l’autore di una rapina ai danni di un avventore di un locale pubblico.

Erano circa mezzanotte e trenta di questa notte, quando F.C., 42enne pluripregiudicato di Buggiano, all’interno del bar Petrini di piazza Coluccio Salutati, incurante della presenza di una dipendente del locale e di un altro avventore, ha estratto un coltello a serramanico e minacciato un 59enne di Massa e Cozzile facendosi consegnare il Rolex che aveva al polso e il contante, circa 100 euro.

Subito dopo il rapinatore si è dileguato a bordo di una Peugeot 206, facendo perdere momentaneamente le sue tracce.

La vittima ha immediatamente denunciato il fatto al commissariato della Polizia di Pescia, dove sono stati sentiti anche i due testimoni.

Questo ha consentito di acquisire elementi preziosi per il proseguo delle attività di ricerca. 

La descrizione del rapinatore acquisita dagli agenti è stata immediatamente diramata a tutti i presidi del territorio e alle pattuglie della Polizia e dei carabinieri in servizio sul territorio.

Ed è proprio nel pomeriggio che una pattuglia del Norm della compagnia di Montecatini ha intercettato la Peugeot in via Matteotti, a Montecatini.

Bloccato per il controllo, al volante c’era il 42enne ricercato che non ha opposto resistenza.

Sono stati così recuperati sia il Rolex, che il pregiudicato aveva ancora in una tasca, che il coltello utilizzato per minacciare la vittima.

Dichiarato in arresto, all’uomo sono stati contestati anche la guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso accertato quattro volte superiore al consentito, la guida senza patente perché revocata da tempo, e la mancata revisione dell’auto che era fra l’altro priva di copertura assicurativa.

Il mezzo è stato sequestrato e il 42enne dopo le formalità di rito è stato trasferito al carcere di Santa Caterina di Pistoia ove sarà interrogato nei prossimi giorni.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.