VALDINIEVOLE

Domenica, 30 Settembre 2018 11:51

Marliana: coltivazione illegale di canapa indiana

Le piantine di canapa indiana sequestrate Le piantine di canapa indiana sequestrate

Era coltivata da due fratelli in un bosco e custodita in casa

MARLIANA - I carabinieri della stazione di Marliana e del Norm di Montecatini terme, ieri pomeriggio, nell’ambito di un servizio antidroga organizzato a seguito della scoperta di una piantagione illegale di canapa indiana in un’area boschiva prospiciente via Canfittori, hanno arrestato due fratelli residenti nel comune della montagna pistoiese.

I due, M.V. 30enne, con alcuni precedenti di polizia a suo carico e D.V. 27enne incensurato, sono stati sorpresi dai militari mentre accudivano quattro piante pronte per essere raccolte. La successiva perquisizione eseguita nell’abitazione dei due fratelli ha consentito recuperare altre dieci piante custodite in locale adibito ad essiccatoio. E’ stata inoltre reperito e sequestrato materiale necessario al confezionamento dello stupefacente e alla sua pesatura, nonchè una piccola quantità’ di marijuana.

I due fratelli, al termine delle operazioni conclusesi presso il comando di via Goraiolo sono stati dichiarati in arresto per coltivazione illegale e detenzione di stupefacenti e, successivamente su disposizione della procura pistoiese, condotti ai domiciliari. Nel medesimo contesto il padre dei due giovani, un agricoltore 57enne, con vari precedenti di polizia a suo carico è stato denunciato in stato di libertà per il medesimo reato.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.