VALDINIEVOLE

Sabato, 22 Settembre 2018 11:28

Montecatini, si chiude domani il Festival della salute

Una immagine del Festival Una immagine del Festival

Assegnato il premio “Comunicare la salute”

MONTECATINI - L’undicesima edizione del Festival della Salute si chiuderà domani con il Premio ‘Comunicare la Salute’, il quale riconosce la concreta testimonianza di personalità impegnate nella diffusione e nella condivisione di salute e benessere, come obiettivi e valori irrinunciabili.
 
I premi della seconda edizione, che verranno consegnati a partire dalle ore 17:30, saranno assegnati a Medici Senza Frontiere, Onlus presente in tutto il mondo per salvare vite umane e denunciare i contesti in cui lavora; Pietro Bartolo, medico di Lampedusa, che dal 1992 si occupa delle prime visite a tutti i migranti che sbarcano nell’isola e di coloro che soggiornano nel centro di accoglienza e Lidia Tilotta, giornalista del TGR, autori a quattro mani del libro “Lacrime di sale” edito nel 2016 da Mondadori; Michele de Luca, direttore del Centro di medicina rigenerativa “Stefano Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio, divenuto famoso a livello mondiale per aver guarito grazie alla sua ricerca sulle cellule staminali un bambino siriano, il “bambino farfalla” affetto da epidermiolisi bollosa e Anna Mei, ciclista di fama internazionale detentrice di svariati record di permanenza su pista e testimonial dei “bambini farfalla”; la campionessa di ciclismo Edita Pucinskaite e la testimonial di AVIS Laura Montesano.
 
La giornata di domani, domenica 23 settembre, sarà anche dedicata al donatore, con vari eventi e iniziative volte a sensibilizzare il grande pubblico sul tema della donazione degli organi e dei tessuti, tra cui la “Biciclettata del Dono” nel parco delle Terme Tettuccio a cura di Aido, Adisco, Associazione Donne Medico e Vite Onlus. Dedicato alla donazione anche il raduno delle Fiat 500 “Donare, un gesto da campioni… le 500 partecipano!”, a cura di 500 Club Italia, che partirà poi da Piazzale D. Giusti per un giro panoramico delle colline della Valdinievole.
 
Spazio anche allo sport con l’iniziativa “Lo sport per tutti… alle Terme”: tutti i visitatori potranno – gratuitamente e in assoluta libertà – accedere alle varie postazioni sportive che, per l’occasione, saranno allestite all'interno dello stabilimento termale e cimentarsi con alcune delle discipline olimpiche e para-olimpiche presenti: danza, ginnastica artistica, tiro a segno, atletica, arti marziali, bocce e tante altre ancora.
 
Tutti gli eventi del Festival della Salute sono gratuiti e a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.