VALDINIEVOLE

Lunedì, 17 Settembre 2018 14:40

Incendio a Pieve a Nievole, scuole chiuse e divieti

nella foto l'intervento dei vigili del fuoco nella foto l'intervento dei vigili del fuoco

Chiusa anche una scuola vicina al rogo

PIEVE A NIEVOLE - Un incendio di notevoli proporzioni è scoppiato stamani in un rimessaggio agricolo di un giardino privato via Leonardo da Vinci, all'intersezione via Primo Levi. Nelle vicinanze anche una scuola elementare.

Quello che preoccupa di più è la grande quantità di materiale plastico andato in fumo.

Le fiamme hanno prodotto una notevole colonna nera visibile da gran parte della Valdinievole. Un intervento complesso quello portato a termine dopo ore - dalle 11.55 fino alle 16 - dalla squadra dei vigili del fuoco di Montecatini con tre autobotti. 

A prendere fuoco un rimessaggio privato in un giardino in via Leonardo da Vinci. Le fiamme poi si sono stesi a una serra vicina.

Due famiglie sono state evacuate.

I divieti.

Il sindaco di Pieve a Nievole, Gilda Diolaiuti ha adottato in via precauzionale misure a tutela della salute dei cittadini nella zona interessata dall’incendio.

Il sindaco ha ordinato la chiusura delle finestre e la disattivazione degli impianti di ricambio d'aria nelle vicinanze del luogo dell’incendio; è vietato temporaneamente ed in via del tutto provvisoria la permanenza dei cittadini nelle strade e nei luoghi pubblici nelle adiacenze del luogo dell’incendio.

Da oggi fino a tutto il giorno di domani, martedì 18 settembre, è disposta la chiusura della scuola primaria “Leonardo da Vinci”, della scuola dell’infanzia “Falcone e Borsellino”, del bocciodromo comunale “F.lli Stefanelli” e del centro sportivo “La Palagina”.

E’ vietato sostare, curiosare e permanere all’aperto nelle strade e nei luoghi pubblici a meno di metri 200 dal luogo dell’incendio anche al fine di non ostacolare lo svolgimento delle attività di messa in sicurezza.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.