VALDINIEVOLE

Giovedì, 05 Luglio 2018 11:33

A Montecatini il congresso nazionale Slow Food

Il 6, il 7 e 8 luglio prelibatezze da tutta la Toscana

MONTECATINI - Saranno tre giorni ricchi di appuntamenti a Montecatini Terme per il IX Congresso nazionale Slow Food. Il 6, il 7 e 8 luglio la cittadina della Valdinievole vedrà l'arrivo di bel 650 delegati provenienti da ogni parte d'Italia per decidere insieme la nuova strada dell'associazione basata su quattro parole/temi chiave: internazionalità, globalità, dialogo e apertura.

Nel corso del congresso saranno rinnovati il Comitato Esecutivo, il Consiglio Nazionale, il Collegio dei Garanti, il Collegio dei Revisori. Sul fronte degli appuntamenti per i non addetti ai lavori da sottolineare la presenza del Mercato della Terra posizionato lungo via Mazzini che sarà aperto venerdì 6 e sabato 7 luglio dalle 8 alle 13.

Oltre ai produttori del Mercato di Montecatini, saranno presenti i produttori delle Comunità di: Lunigiana, Mercato della Terra di Montevarchi con anche la comunità produttori olio del Pratomagno, Comunità Slow Beans, Pescatori di Orbetello, la Comunità del Comune di Amandola gemellato con il Comune di Montecatini.

Inoltre sempre al Mercato sarà possibile degustare i presìdi Slow Food: Marocca di Casola, Testarolo artigianale pontremolese, agnello di Zeri a cura della Comunità della Lunigiana, bottarga di Orbetello, palamita del mare di Toscana, pesca tradizionale nella laguna di Orbetello con i pescatori di Orbetello, fagiolo di Sorana, fagiolo rosso di Lucca con la Comunità Slow Beans, pecorino della montagna pistoiese, olio extravergine di oliva della Toscana nell'ambito del progetto del presìdio Slow Food dell'olio EVO italiano.

Questi stessi presìdi saranno presenti anche alla cena in programma sabato 7 luglio alle Terme Tettuccio preparata dai Cuochi dell'Alleanza Toscana: Cristian Borchi del ristorante Antica Porta di Levante Vicchio (Fi), Paola Bosi dei I Diavoletti Capannori (Lu), Roberto Crocenzi del ristorante Da Roberto in Montisi (Si), Stefano Frassini del ristorante Toscani da Sempre, Locanda con Cucina a Pontassieve (Fi), Daniele Fagiolini dell'Antico Ristoro Le Colombaie a San Miniato (Pi), Virgilio Casentini dell'osteria Pasta e Vino a Cascina (Pi) e Lamberto Bruchi del ristorante La Vecchia Lira a Volterra (Pi).

Insieme prepareranno piatti speciali a base dei presìdi Slow Food. I vini sono del Consorzio Franciacorta e Consorzio Alta Langa per le bollicine, mentre il bianco è del Consorzio della Vernaccia di San Gimignano, e i rossi sono del Consorzio del Nobile di Montepulciano e Consorzio del Chianti Classico. Assaggi anche di birra con Birra Amiata, Arcidosso (Gr), Piccolo Birrificio Clandestino, Livorno (Li), Birrificio del Forte a Forte dei Marmi, (Lu), Birrificio Bruton a San Cassiano di Moriano (Lu).

La frutta arriva da Monte San Savino (Ar) dalla Società Agricola Merelli, caffè e cioccolato di Slitti a Monsummano Terme, i gelati di Ultimo Kilometro, Buggiano (Pt) e i dolci di Bargilli, Cialde di Montecatini. Infine non mancherà l'assaggio di distillati e sigaro con l'Associazione Tuscan Spirits.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.