VALDINIEVOLE
Mercoledì, 27 Giugno 2018 12:18

Organici Ps, il Ministero “dimentica” Montecatini

La senatrice Bini: pronta un'interrogazione in Parlamento

MONTECATINI - “Apprendo con dispiacere e preoccupazione la scelta del dipartimento di Pubblica Sicurezza che, il 22 giugno scorso, ha disposto il potenziamento provvisorio di alcune località turistiche per il periodo estivo, escludendo da queste Montecatini Terme”.

È quanto afferma la senatrice Pd Caterina Bini, in merito al provvedimento ministeriale che, a livello nazionale, ha determinato l’incremento di 236 agenti di Polizia, escludendo completamente dall’intervento la provincia di Pistoia, e in particolare la città di Montecatini Terme. “Questo – sottolinea Bini - nonostante le numerose segnalazioni e richieste che evidenziavano un insufficiente numero di agenti rispetto alle necessità della provincia pistoiese”.

Un territorio che già ha visto una riduzione degli agenti a seguito di pensionamenti e trasferimenti, senza che vi siano stati nuovi inserimenti, e che vive un sempre maggiore afflusso di turisti, soprattutto nel periodo estivo, con conseguenti maggiori richieste di intervento da parte delle Forze dell’Ordine.

Per questi motivi - di concerto con l’amministrazione del comune di Montecatini Terme e in continuità con il lavoro svolto nella scorsa legislatura, che ha prodotto numerosi incontri a Roma al dipartimento di Pubblica Sicurezza, determinando la visita nel territorio della Valdinievole dell'allora Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Interno Domenico Manzione - la senatrice Bini depositerà un’interrogazione rivolta al ministro dell’Interno per richiedere una maggiore attenzione nei confronti del territorio pistoiese e delle Forze dell’Ordine che vi operano e che garantiscono la sicurezza e la legalità per i cittadini.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.