VALDINIEVOLE
Lunedì, 11 Giugno 2018 02:29

Nicola Tesi sfiora il 50% e conquista Ponte Buggianese

I festeggiamenti per la vittoria di Tesi I festeggiamenti per la vittoria di Tesi foto Image

La “scomunicata” Romani doppia il candidato della destra

PONTE BUGGIANESE – Già prima dell'una si stappavano bottiglie di spumante nella sede del comitato elettorale del Pd di Ponte Buggianese.

Con i dati di 5 seggi si 10 la vittoria di Nicola Tesi era chiara e dava un'idea precisa della distanza che c'era fra i tre candidati in corsa per la poltrona di sindaco. I dati definitivi confermano quella tendenza e la consolidano: a Nicola Tesi, nuovo sindaco di Ponte Buggianese, sono andati 2.199 voti, a un passo dal 50%: il 49,35%.

Maria Giulia Romani, con 1.516 voti, è rimasta al 34,02%, più che doppiando il rivale diretto del Centrodestra Riccardo Buonamici: l'esponente leghista infatti si è fermato a 741 voti, il 16,63% 4.456 i voti validi, 4.593 i votanti (il 63,12%).

“La campagna casa casa e il contatto fortissimo con i cittadini è stato il punto di forza della campagna elettorale – ci ha detto Tesi a caldo – insieme ad una squadra forte. Ora amministreremo tra la gente e per la gente”. “E' una vittoria assestata – ci ha detto ancora fra un abbraccio e un brindisi – Avevamo avvertito un clima giusto nei giorni scorsi, quando le persone sono state disponibili ad ascoltarci e a discutere con noi il programma per il futuro di Ponte”.

Una vittoria, quella del candidato di centrosinistra, che parla chiaro. Dalle urne è emersa, con altrettanta chiarezza la resa dei conti delle divisioni nel fronte opposto, dove la candidata “scomunicata” (prima indicata come prescelta e poi cambiata in corsa) si è presa una rivincita netta, strapazzando il candidato “ufficiale” del fronte unito del Centrodestra: Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega sono i veri sconfitti di questa tornata elettorale a Ponte Buggianese.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.