VALDINIEVOLE
Venerdì, 08 Giugno 2018 13:28

Ponte Buggianese, alle urne col Centrodestra diviso

Tre sole liste in gioco, in un unico turno

PONTE BUGGIANESE – Il segno che potrebbe essere decisivo per le elezioni di Ponte Buggianese è stata la frattura nel Centrodestra, che prima ha presentato un candidato e poi lo ha silurato, cambiandolo per strada.

Ma Maria Giulia Romani è rimasta in corsa con una sua lista civica. Quindi a Ponte si assisterà ad un confronto (diretto, perché non è previsto Ballottaggio) fra un candidato della sinistra da una parte e due proposte dentro la destra dall'altra.

Tutti in qualche modo “volti nuovi” per posizioni di vertice: Ponte Buggianese infatti esce da due mandati di Pier Luigi Galligani.

Alle urne domenica 10 giugno sono chiamati 7.277 elettori degli 8.771 abitanti del comune, che andranno alle urne in 10 seggi diffusi sul territorio.

Questi i candidati a Sindaco

NICOLA TESI

Nicola Tesi, 47 anni, è la carta scelta dal Pd, di cui era consigliere comunale nella giunta Galligani. Con sé, nella lista Il Ponte di Tutti, porta una lunga esperienza nell'amministrazione e una radicata passione per lo sport. Per strada ha raccolto l'adesione del fronte della sinistra attorno alla sua candidatura, incassando anche all'ultimo tuffo l'appoggio di LeU.

 

RICCARDO BUONAMICI

Riccardo Buonamici, insegnante, commercialista, Segretario locale della Lega, ha preso il posto della prima candidata della coalizione di Centrodestra. Sul suo nome convergono i consensi di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, che si presentano uniti a Ponte Buggianese.

 

MARIA GIULIA ROMANI

Maria Giulia Romani, designata ad inizio campagna elettorale come candidato unico del Centrodestra, è stata silurata per strada. Ma non si è tirata indietro, dando vita alla lista civica SiAmo il Ponte, e portando la destra ad una frattura che potrebbe essere decisiva.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.