VALDINIEVOLE
Sabato, 02 Giugno 2018 15:44

Aveva accoltellato due fratelli dopo una lite, si è costituto

L'episodio a Montecatini di fronte a un bar nel gennaio scorso

MONTECATINI - Il 26 gennaio scorso al culmine di un diverbio per futili motivi aveva accoltellato, davanti ad un bar di via Toti a Montecatini Terme,  due fratelli di origine albanese dopo uno scambio di offese e minacce per  sms.

Lo scontro era finito, per i due fratelli, con gravi ferite. Il più grande dei due,  23enne,  era stato soccorso e ricoverato in prognosi riservata così come era stato operato anche l’altro fratello, 20enne, anche se le sue condizioni erano meno preoccupanti.

L'autore dell'accoltellamento, dopo un periodo di latitanza, si è costituito ai carabinieri nel tardo pomeriggio di ieri.

L’autore della violenta aggressione, A.D., 35enne irregolare e senza fissa dimora, di nazionalità albanese come le vittime,  era stato identificato dopo poche ore dai militari del Norm di Montecatini, ma era fuggito subito dopo il fatto e se n’erano perse le tracce.

Nel frattempo il gip del tribunale di Pistoia, Patrizia Martucci, ritenendo fondate le risultanze dell’indagine coordinata dal PM Giuseppe Grieco, ha emesso nel marzo scorso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del 35enne che, non si esclude possa avere trascorso parte della latitanza all’estero.

Ieri nel tardo pomeriggio la svolta: tramite il suo legale  che ha interloquito con la Procura di Pistoia, il 35enne ha fatto sapere di volersi costituire e si è fatto trovare in via Vecchia dell’Arcale a Pistoia dove i militari del Norm di Montecatini  lo hanno prelevato. Dopo la formalizzazione dell’arresto, è stato trasferito al Santa Caterina ove sarà interrogato nei prossimi giorni.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.