VALDINIEVOLE
Giovedì, 08 Febbraio 2018 16:17

Montecatini, minaccia di morte la titolare di un negozio e aggredisce i poliziotti

MONTECATINI -  E' stato arrestato dalla Polizia l'uomo che il 17 gennaio scorso picchio una gatta lasciandola moribonda in strada.

Il 39enne di Pieve a Nievole era stato denunciato per il reato di maltrattamento di animali dagli uomini del commissariato di Montecatini dopo la querela presentata dal proprietario dell'animale.

Ieri, mercoledì 7 febbraio, l'uomo è stato arrestato dai poliziotti della squadra volante per lesioni, minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. E' stato intorno alle 19 che una segnalazione alla centrale del 113 ha informato la Polizia di una persona, ubriaca, che aveva minacciato di morte la titolare di un negozio a Montecatini. Sul posto la Polizia ha trovato il 39enne che stava inveendo contro la donna e alcuni clienti. L'uomo è stato bloccato dai poliziotti dopo una breve collutazione (gli agenti sono divuti ricorrere a cure mediche) e portato in commissariato.

E' stato arrestato per lesioni, minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiali. Stamani il giudice del Tribunale di Pistoia ha convalidato l'arresto disponendo per lui la misura degli arresti domiciliari.

Nel corso della giornata la Polizia ha arrestato una donna di 36 anni, nigeriana, e irregolare sul territorio nazionale. La 36enne è stata fermata in strada durante un controllo del territorio e portata in commissariato per l'identificazione. Dai rilievi dattiloscopici i poliziotti sono risaliti all'identità: la donna era stata espulsa nel 2014 e accompagnata alla frontiera di Fiumicino su ordine del Prefetto di Roma.

La 36enne è stata arrestata per il reato all'articolo 13, comma 13, d.lgs. n. 286 del 1998. Che dice che lo straniero destinatario di un provvedimento di espulsione non può rientrare nel territorio dello Stato senza una speciale autorizzazione del Ministro dell’interno e dopo un periodo di cinque anni.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.