Contenuto Principale

Montecatini, spacciatore inseguito in bici da carabiniere in borghese e arrestato

MONTECATINI TERME - Rocambolesco inseguimento nel tardo pomeriggio di ieri nelle strade del centro di Montecatini.

Un inseguimento non in auto ma in bici. Tutto è cominciato quando due carabinieri in borghese hanno notato uno scambio di droga tra tra il pusher, un 25enne nigeriano, e la sua cliente, una 41enne italiana. Quest'ultima era arrivata in via Manin in bici e per effettuare lo scambio si era nascosta dietro un'auto in sosta. Il tutto però non è sfuggito ai due militari che hanno quindi deciso di fermarli per un controllo.

Quando lo spacciatore ha capito di essere stato scoperto però, non ci ha pensato su due volte ed è fuggito via di corsa, togliendosi anche le ciabatte che indossava per agevolarsi la fuga. A quel punto uno dei militari ha preso in prestito la bici e si è messo all'inseguimento del fuggitivo, fermato dopo qualche centinaia di metri. Il giovane, arrestato per spaccio in flagranza, è stato custodito nelle camere di sicurezza del comando di via Tripoli in attesa della direttissima odierna. L’acquirente, alla quale è stata ovviamente restituita la bici presa “in prestito” per l’inseguimento, è stata segnalata al servizio tossicodipendenze della Prefettura.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna