TOSCANA
TOSCANA

E' stato bloccato,  a Calenzano, oer violenza, resistenza e minacce

Furto a raffica nel centro di Scandicci. Protagonisti due giovanissimi peruviani

SCANDICCI – Rubano in 24 auto, ma alcuni cittadini segnalano l'incursione al 112. Due giovanissimi peruviani sono stati presi con le mani nel sacco. E' successo la scorsa notte, quando i Carabinieri della Compagnia di Scandicci hanno arrestato 2 giovani stranieri per un furto a tappeto su autovetture avvenuto in via O.A. Romero.  

Provvidenziale è stata la segnalazione di alcuni cittadini che hanno avvertito i carabinieri della presenza di 2 persone che stavano armeggiando attorno a delle macchine. Infatti a seguito di questa indicazione un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile di Scandicci è intervenuto, permettendo di interrompere la serie di furti ed individuare i responsabili.

I due, quando hanno visto la gazzella, si sono dati alla fuga, ma sono stati raggiunti nella vicina via Rialdoli. Assicurati alla giustizia i due ladri, i carabinieri hanno iniziato a verificare a controllare le autovetture che avevano subito il furto quando dinnanzi a loro si è presentato un vero stillicidio: le auto da cui erano stati asportati oggetti erano ben 24, tutte danneggiate per essere aperte ed alcune anche “sporcate” con disegni vergati con una bomboletta spray.

I due giovanissimi stranieri, di 18 e 20 anni, entrambi di origine peruviana, sono stati tratti in arresto e lunedì verranno processati con il rito direttissimo.  

L'appello di persone legate all'area della sinistra

Ritirate due patenti e decurtati 20 punti

Domenica, 27 Maggio 2018 11:13

Cantine aperte con prodotti a km zero

In Toscana aderiscono 83 aziende

Utile netto poco superiore ai 2 milioni

Il carico, valore 1,5 milioni di euro, arrivava dal Nord Africa

Venerdì, 25 Maggio 2018 23:52

Un caso di Dengue a Borgo San Lorenzo

Nessun rischio di trasmissione per la popolazione

In 4 giorni oltre 8mila euro donate alla casse di Unicoop Firenze