TOSCANA

Sabato, 23 Marzo 2019 17:28

Violentatore seriale, nuovo arresto in carcere

Il carcere di Sollicciano Il carcere di Sollicciano

Scoperto un nuovo episodio a Varlungo: è il quinto

FIRENZE – I Carabinieri della Compagnia Firenze Oltrarno hanno notificato un’ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Firenze su richiesta della Procura della repubblica a carico di Arnaut Mustafa.
Il provvedimento si riferisce ad un episodio di tentata violenza sessuale e rapina che si era verificato il 28 dicembre 2017, ai danni di una ragazza panamense di 23 anni. Alle 21.30 di quella sera, a Varlungo, la vittima veniva afferrata alle spalle e subiva un tentativo di violenza sessuale; successivamente le veniva strappato di mano il cellulare, del quale l’aggressore si impossessava.

Una lunga e complessa indagine ha portato a scoprire l’autore di quell’aggressione, Mustafa.
Il provvedimento cautelare è stato notificato nella Casa circondariale di Firenze Sollicciano, dove l’uomo si trova detenuto in custodia cautelare per altri quattro episodi di violenza sessuale commessi – con analoghe modalità – tra l’agosto 2017 e il settembre 2018 sempre a Varlungo.

Questa è la quinta ordinanza di custodia cautelare in carcere per le indagini cominciate all’epoca e proseguite fino a scoprire anche gli altri gravi delitti dell’uomo.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.