TOSCANA

Venerdì, 01 Marzo 2019 16:37

Avevano abbandonato rifiuti pericolosi, denunciati

A Sesto Fiorentino. Individuati dai carabinieri forestali

SESTO FIORENTINO – Una discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi: tubi fluiorescenti e materiale contenete mercurio, abbandonati nel Parco della Piana a Mollaia nel comune di Sesto Fiorentino. Sono stati i carabinieri forestali della stazione di Ceppeto a trovarli durante un servizio di controllo del territorio. Alcun i indizi hanno condotto questa volta le forze dell'ordine a risalire al responsabile.

In particolare erano state abbandonate apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, quali plafoniere, lampade tipo neon, cornette di telefono, modem, schermi di PC, stampanti, apparati telefonici ed  un gruppo di continuità.

Da un’attenta ispezione di quanto abbandonato sono stati individuati quelli che i carabinieri definiscono “indizi utili per il proseguo delle indagini”. E infatti le indagini dei giorni seguenti hanno portato all’individuazione dei responsabili di questa pirateria ambiantale: si tratta del Legale Rappresentante di una ditta, il quale si era disfatto di quel cumulo di rifiuti pericolosi affidandoli a un soggetto non autorizzato a svolgere tale attività. Questo, non potendoli conferire a un centro autorizzato per mancanza delle dovute autorizzazione, li aveva abbandonati sul suolo. Le due persone sono state segnalate all’autorità giudiziaria.

I carabinieri Forestali proseguono la loro attività per cercare di debellare questo triste fenomeno che è sempre più frequente nell’area della Piana fiorentina.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.