TOSCANA

Martedì, 26 Febbraio 2019 19:29

Formazione dei 'navigator'. La Cgil: attenti alle truffe

Nascono agenzie che offrono corsi di formazione a prezzi salatissimi

FIRENZE – Con l'arrivo del 'reddito di cittadinanza', denuncia la Cgil saranno dei lavoratori precari, assunti per due anni, a cercare lavoro ad altri precari.
"I navigator, infatti, saranno assunti con un contratto di due anni dall’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro (Anpal). Devono essere in possesso di una laurea magistrale in giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, economia, psicologia o scienze della formazione. Devono anche essere padroni degli strumenti del welfare, incentivi e sussidi di disoccupazione, con le differenze messe in campo a livello regionale e territoriale, avere una conoscenza tecnica e giuridica specifica oltre alle capacità per valutare le competenze professionali di chi si presenta allo sportello, per poterlo orientare al meglio.
Insomma gli aspiranti navigator necessitano di formazione oltre quella universitaria”.

Ed è su questo che Mirko Limi, segretario della Cgil Toscana, richiama l'attenzione dei giovani aspiranti a questo nuovo ruolo. Su questo- dice Limi - “si sente odore di truffa. In questi giorni stanno nascendo decine di agenzie che offrono corsi di formazione, che non formano, a buon prezzo, 500€ per un corso di 8 ore, 1800€ per uno di tre giorni.
La Cgil Toscana, invita i giovani che tra qualche giorno presenteranno domanda di assunzione all'Anpal a fare molta attenzione alle offerte formative che vengono loro offerte, in giro vi sono anche agenzie fantasma che prendono soldi e scappano, nel senso che non danno la formazione che millantano”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.