TOSCANA

Lunedì, 18 Febbraio 2019 12:38

Chiama il 112 per una rissa: minacciato con coltello

Due uomini arrestati arrestati dai carabinieri

FIRENZE - Lo hanno seguito e minacciato con un coltello quando si sono accorti che era uscito dal locale per avvertire le forze dell'ordine.  

E' successo ieri sera alle 18, in via Ponte Sospeso, dopo una rissa scoppiata dentro un bar kebab. E tra gli avventori del locali, è stato un 17enne che ha cercato di chiamare la centrale operativa del 112.

E proprio quando i due, un 46enne marocchino ed un 31enne tunisino, ubriachi, stavano minacciando il ragazzo in piazza Gaddi, è passato un blindato dei militari dei Carabinieri Toscana, che li hanno bloccati. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Firenze.

Dopo aver accertato che le condizioni salute del giovane non destavano preoccupazione, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arresto i malviventi per rissa e minaccia aggravata.

Come detto la rissa è scoppiata intorno alle 18, quando i sono entrati al bar kebab, iniziando poi una discussione verbale con due loro conoscenti sfociata in poco tempo in una violenta rissa. Nel locale sono volate sedie e tavoli.

 

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.