TOSCANA

Sabato, 09 Febbraio 2019 11:08

Teen Academy, il progetto adolescenti del Meyer

Promosso dalla Fondazione e da Cr Firenze

FIRENZE – Un’intervista a due voci, per parlare senza pudori della colite ulcerosa, una patologia cronica che colpisce l’intestino: un video che arriva diritto al cuore, ma che al tempo stesso aiuta a riflettere.

E lancia un messaggio forte sull’importanza di imparare a convivere con la malattia. È questo il primo prodotto uscito dal laboratorio della Teen Academy, la nuova realtà, tutta dedicata agli adolescenti, nata all’interno del Meyer Health Campus grazie a un progetto congiunto della Fondazione Meyer e della Fondazione CR Firenze.

Protagoniste di questa intervista doppia, realizzata con la regia di Giovanni Micoli, che cura la direzione artistica del progetto, sono Aurora e Jasmine, due adolescenti che compongono il Consiglio dei ragazzi e delle ragazze, l’innovativo organismo creato dall’ospedale pediatrico fiorentino per coinvolgere i giovani pazienti nella progettazione e nello sviluppo di interventi e decisioni che li riguardano molto da vicino.

Proprio questo gruppo di giovanissimi pazienti, chiamati a sedere al tavolo delle decisioni del pediatrico fiorentino, ha costituito il primo nucleo della Teen Academy, un vero e proprio laboratorio creativo, con l’obiettivo di offrire ai più giovani la possibilità di vivere esperienze culturali e artistiche, nell’ambito di un percorso formativo all’insegna di un concetto globale di salute, che tenga conto di quelle esigenze, irrinunciabili, di divertimento dei ragazzi e delle ragazze.

Ora il gruppo della Teen Academy è destinato ad allargarsi con l’ingresso dei dodici studenti delle scuole fiorentine, che sono stati selezionati attraverso un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.

Il gruppo di lavoro sarà impegnato nella realizzazione di We Teens, un'emittente web radio televisiva, che trasmetterà in forma digitale attraverso internet e sarà accessibile on line, sia in modalità live che in differita. A fare da fil rouge a tutta la programmazione saranno temi come la bellezza, la salute e la felicità.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.