TOSCANA

Giovedì, 11 Ottobre 2018 14:53

Firenze, aggressione in centro: 34enne pestato a sangue

L'aggressore è stato arrestato, la vittima ha riportato una prognosi di 30 giorni

FIRENZE - Aggressione in pieno giorno nei pressi della Caritas di via Baracca.

Stamani, un ivoriano di 34 anni regolare sul territorio nazionale, è stato aggredito in via Pietri mentre sorseggiava un tè. Dalla ricostruzione fatta dai Carabinieri si appurava che la vittima è stata avvicinata da un 36enne nigeriano che gli ha chiesto una sigaretta.

Al rifiuto, l’aggressore si è avventato contro il 26enne aggredendolo con calci e pungi, al corpo ed al volto, utilizzando anche un manico d’ombrello.

Provvidenziale è stata la rapidità dell’intervento dei militari del Nucleo Radiomobile che giunti sul posto hanno soccorso il giovane sanguinante in volto, mentre l’aggressore ha cercato di allontanarsi buttando via l'ombrello. 

Il 34enne è stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale di Careggi con un’ambulanza del 118. Per lui una prognosi di 30 giorni.

L'aggressore, con precedenti per lesioni, è stato arrestato per il reato di lesioni aggravate e denunciato per la violazione delle leggi sull’immigrazione poiché clandestino.

L'uomo era già sottoposto all’obbligo di firma al Commissariato di Polizia di Firenze Oltrarno.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.