TOSCANA

Domenica, 07 Ottobre 2018 19:54

Fabiani sfida Renzi: confrontati con me non con Vespa

Valerio Fabiani Valerio Fabiani foto Giovanni Fedi

In un videomessaggio al centro il futuro del partito

FIRENZE – Valerio Fabiani lancia la sfida direttamente a Renzi. "Caro Matteo, a parlare del congresso – dice in un videomessaggio postato Facebook - vieni in Toscana. Non ti confrontare con Bruno Vespa, confrontati con me!".

"Hai voluto – dice ancora il candidato dell'area più a sinistra per la Segreria regionale - decidere tutto tu, chi doveva candidarsi e chi no, chi doveva stare in lista e chi no, la data delle Primarie qualche giorno prima della tua Leopolda: adesso discuti con me di come evitiamo che anche la Regione vada in mano alla Lega, come è già successo in tanti Comuni".

Cosi' Valerio Fabiani, candidato alla segreteria regionale contro l'eurodeputata renziana Simona Bonafè, sfida direttamente l'ex premier ed ex segretario del suo partito.

"Un gruppo dirigente che perde milioni di voti in pochi anni va cambiato! - afferma Fabiani - per evitare che nel 2020 la bandiera del Carroccio sventoli sulla Regione Toscana".

Fabiani insomma lancia la sfida al cuore del potere renziano. E punta a un partito nuovo e inclusivo “che la smetta con la chiusura e l'arroganza, che torni a dialogare con i cittadini, con il campo ampio delle sinistre, con parti di società che si sono allontanate”.

Sulla primarie che sono alle porte aggiunge: "Sono aperte, tutti possono votare: venite e cambiateci”. E chiude rilanciando la sfida: “a te Matteo dico: ti aspetto in Toscana". Un appello che è destinato probabilmente a rimanere inascoltato, ma che rappresenta comunque un messaggio chiaro sulla necessità di un confronto serrato all'interno del Partito Democratico. L'autunno caldo fra i Dem è già cominciato: e promette scintille in questi ultimi giorni.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.