TOSCANA

Sabato, 06 Ottobre 2018 16:45

Va a denunciare un furto e trova il ladro in caserma

Firenze, la donna lo ha riconosciuto e fatto arrestare

FIRENZE – Era andata dai carabinieri a denunciare il furto del telefono cellulare. Quando è arrivata in caserma ha riconosciuto negli uffici l'uomo che glielo aveva portato via poco prima in un bar. E così lo ha fatto arrestare.

Il malvivente, 36 anni, fiorentino originario della Sicilia, si trovava in caserma dopo essere stato fermato perché sorpreso con della droga.
Per lui è scattato l'arresto con l'accusa di furto. L'episodio è accaduto ieri nella zona di Peretola, a Firenze. L'uomo, approfittando di un momento di distrazione della donna che stava chiacchierando con un suo conoscente, aveva notato sul bancone del bar il suo smartphone. Ha coperto il cellulare con un sacchetto, ha pagato una bibita, ha preso il telefonino, uscendo poi dal locale. E' stato fermato poco dopo dai carabinieri per tutt'altro motivo: i militari infatti lo avevano notato per un “atteggiamento sospetto”. Lo ha tradito una dose di droga, che lo ha fatto accompagnare in caserma per l'identificazione.

Qui l'incontro inatteso con la donna che aveva appena derubato e che era lì per fare la denuncia.

Le immagini di videosorveglianza all'interno del bar hanno poi confermato tutto: così per il 36enne è scattato l'arresto.

Stamani si è svolto il rito direttissimo davanti al giudice, che ha deciso per lui gli arresti domiciliari. (m.d.)

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.