TOSCANA

Giovedì, 04 Ottobre 2018 11:16

Empoli, 200 studenti discutono di sana alimentazione

Anche studenti da Pistoia

EMPOLI - Sono stati oltre duecento ragazzi a partecipare quest'anno agli incontri dedicati al mangiar sano e alla dieta mediterranea realizzati in collaborazione con Regione Toscana ed Aziende Sanitarie nella mattina del 21 settembre, al Festival della salute, ospitato ormai da undici anni in Toscana per promuovere salute e benessere.

In particolare, è stata numerosa la presenza degli studenti che frequentano le scuole secondarie di secondo grado quale l'I.T.T. Fermi Fedi e il De Franceschi Barone IPSAA di Pistoia e l'Istituto Alberghiero Marconi di Viareggio, all'incontro tenuto alle Terme Tettuccio di Montecatini, dal dottor Giuseppe Vannucchi, direttore Igiene alimenti e nutrizione e dalla dottoressa Roberta Carli, referente Gruppo operativo nutrizione della AUSl Toscana centro, i quali hanno relazionato sul tema: "Dieta mediterranea, come realizzare un pasto sano anche quando ci si trova fuori casa".

E' emerso come si prediligono sempre più alimenti già pronti, ricchi di grassi e carboidrati semplici piuttosto che pasti a base di verdure, cereali integrali, proteine prevalentemente vegetali e frutta.

Molti studi scientifici hanno indicato nella dieta mediterranea una delle migliori diete per il benessere fisico e la prevenzione delle più comuni malattie croniche, in particolare di quelle cardio e cerebrovascolari, ma anche dei tumori e delle malattie neurodegenerative.

Ogni giorno, in Italia sono consumati circa 26 milioni di pasti fuori casa: nelle mense scolastiche, aziendali o di comunità e nei servizi di ristorazione pubblica. E’ importante scegliere alimenti che contengono vitamine, fibre, sali minerali, acqua, proteine e cereali che aiutano nella prevenzione delle patologie croniche e a non accumulare grassi e zuccheri in eccesso.

Nell'occasione sono stati presentati anche i Progetti "Pranzo sano fuori casa" e "Pranzo sano a scuola" in cui, sui rispettivi siti (www.pranzosanofuoricasa.it;www.pranzosanoascuola.it) e scaricando la apposita app, è possibile restare aggiornati ed approfondire specifiche tematiche in tema di alimentazione e nutrizione e sapere in tempo reale, attraverso una mappa interattiva, quali esercizi commerciali sono in grado di offrire un pasto sano che risponda ai requisiti proposti della dieta mediterranea.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.