TOSCANA

Mercoledì, 27 Giugno 2018 15:16

Alia, criticità nel servizio domiciliare raccolta ingombranti

Difficoltà di collocamento dei rifiuti negli impianti

FIRENZE  – In tutti i 59 comuni del territorio servito, Alia da alcuni giorni registra un rallentamento - solo per alcune tipologie di rifiuti - del servizio domiciliare gratuito di raccolta ingombranti.

Ciò è dovuto - spiega Alia - alle difficoltà di collocamento di questi rifiuti negli impianti specializzati di trattamento e smaltimento a livello regionale. Alia invita pertanto gli utenti a richiedere telefonicamente il servizio ingombranti o a consegnare direttamente gli ingombranti presso i centri di raccolta solo nei casi di effettiva necessità e unicamente per le sole tipologie di monomateriale ( legno, metallo, vetro,plastiche) e per le apparecchiature elettriche ed elettroniche (frigoriferi, lavatrici).

Per le altre tipologie di rifiuto composite, quali arredi in tessili e legno, mobili in imbottitura e metallo, materassi, stante la situazione di fermo attuale, è possibile fissare l’appuntamento di servizio solo dopo il 30 luglio.

La situazione, indipendente dalla volontà di Alia SpA, è stata posta all’attenzione delle autorità competenti per trovare al più presto una soluzione che sia risolutiva.

Se le criticità impiantistiche troveranno a breve soluzione, Alia provvederà a ricontattare l’utenza per fissare un nuovo appuntamento. Per maggiori informazioni e dettagli consultare il sito web www.aliaspa.it oppure contattare il Call Center Alia 800- 888333 ( da rete fissa) o al 199.105.105 ( da rete mobile) dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 19.30 ed il sabato dalle 8.30 alle 14.30.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.