TOSCANA
Mercoledì, 16 Maggio 2018 14:51

Gestiva un'officina abusiva per barche e camper: denunciato

Sul posto sono stati trovati anche rifiuti pericolosi

CAMPI BISENZIO – Più di quaranta mezzi, tra imbarcazioni e camper. Batterie esauste, parti di motore non bonificate, stracci intrisi di idrocarburi, materiali e rifiuti pericolosi. E una vera e propria officina abusiva, dove venivano svolte attività di riparazione e manutenzione di barche e camper.

È quello che hanno trovato stamani i carabinieri della forestale di Ceppeto (FI), intervenuti unitamente a personale del commissariato della polizia di Stato di Sesto Fiorentino e al comando della polizia municipale di Campi Bisenzio, durante un servizio congiunto in via Erbosa, a seguito di una segnalazione.

Sul posto è stato rintracciato e identificato il proprietario del terreno, che è anche presidente di un'associazione sportiva dilettantistica. Gestiva un'attività illecita di rimessaggio e manutenzione di barche e camper: un'attività che produceva anche rifiuti speciali, pericolosi e non, gestiti illecitamente. L'uomo è stato denunciato e i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro penale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.