Contenuto Principale

Liste di attesa, la Asl Toscana Centro cede i pazienti ai privati

FIRENZE - Liste di attesa, la Asl Toscana Centro cede i pazienti ai privati. E l’intersindacale medica chiede un incontro urgente con il presidente Enrico Rossi.

“La via toscana alla privatizzazione della Sanità è oramai esplicita. Blocco non dichiarato del turnover, tagli al personale camuffati da razionalizzazioni organizzative, riduzioni degli acquisti di beni e servizi in particolare nel campo della farmaceutica e delle tecnologie, blocco dei contratti di lavoro, rappresentano una miscela esplosiva per determinare limitazione dell’accesso alle cure da parte dei cittadini, diminuzione e demotivazione del personale aprendo la strada alla sanità privata” scrive l’intersindacale medica

La delibera assunta dalla Asl Toscana Centro – continua la nota dell’intersidacale - spinge il sistema sanitario regionale verso una privatizzazione sempre più marcata, “seguendo una logica economica, produttivistica e individualistica che mette in secondo piano la qualità e l’appropriatezza delle prestazioni e la presa in carico del paziente in un percorso diagnostico e terapeutico”.

E per l’intersidacale la criticità legata al rientro nei tetti di spesa sui costi del personale è diventata l'occasione giusta. “Si depotenzia la parte pubblica del sistema sanitario riducendo il numero di professionisti e si apre la strada al privato con un'offerta low - cost dove la logica industriale troverà risposta in prestazioni esternalizzate trasferendo l'importo dei ticket pagati dai cittadini, più qualche milione di euro, fuori dal sistema pubblico impoverendolo sempre di più”.

Che visite riceveranno i cittadini a fronte del rimborso di 20 euro a prestazione? Chi ne garantisce la qualità? “Siamo sicuri che non si prospetti un danno all’erario tale da interessare la Procura generale della Corte dei Conti?” domanda l’intersindacale che chiede al Presidente della Giunta e al Consiglio Regionale un atto urgente che preveda la revoca della delibera e un confronto immediato per capire la reale volontà politica del Governo Regionale sui temi sanitari e sulla relazione con i professionisti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Toscana

Tutto pronto a Quarrata domenica per la Festa dei bambini

QUARRATA - Domenica 22 Aprile, il centro di Quarrata si trasformerà in un vero e proprio…

Salute e benessere della donna, un incontro di Confartigianato imprese Pistoia

PISTOIA – La prevenzione per la salute e il benessere della donna, sarà il tema…

Giornata del Biotestamento, anche Pistoia aderisce alla mobilitazione

PISTOIA – L'Associazione Luca Coscioni e i Radicali Pistoia aderiscono alla “Giornata del…

Quale riformismo per l’Italia? Un convegno con Litta Modignani, Umberto Minopoli e Franco Camarlinghi

PISTOIA - Nuovo appuntamento del ciclo di seminari “In cerca del futuro: conoscere per…

Volalibro: a Prato i laboratori della creatività

PRATO - Sabato 21 aprile alle ore 16.30, nella Sezione Ragazzi e Bambini della Biblioteca…

Reportpistoia su Facebook