TOSCANA
Lunedì, 16 Aprile 2018 09:48

ScienzaFirenze, insegnare la Scienza con passione

FIRENZE - A Firenze una due giorni dedicata alla Scienza.

200 studenti e insegnanti di 20 scuole secondarie di secondo grado, provenienti da 8 regioni italiane, espongono i loro i studi e progetti alla XV edizione del convegno ScienzaFirenze, organizzato dall’Associazione Diesse Firenze e Toscana – Didattica e innovazione scolastica.

I tanti esperimenti e ricerche condotte dagli studenti durante l’anno scolastico sul tema “Metodi e strumenti nell’indagine scientifica. Osservare e sperimentare nello studio delle scienze”, saranno esposti a Firenze nei giorni giovedì 19 e venerdì 20 aprile presso la Sala Esse del Liceo scientifico dell’Immacolata; i loro lavori di ricerca saranno presentati pubblicamente e verranno premiati alla fine della seconda giornata.

Il Miur ha inserito ScienzaFirenze nell’elenco delle esperienze di promozione delle eccellenze.

Giovedì 19 aprile, alle 9.30, ci sarà l’introduzione dei lavori da parte di Giuseppe Tassinari, direttore del convegno. Subito dopo, Carlo Soave, dell’Università di Milano, parlerà di “Questioni aperte nello studio dell’evoluzione biologica”. Nel pomeriggio saranno realizzati esperimenti in diretta. Venerdì 20 aprile, Paolo Cappelletti, STMicroelectronics, interverrà sulla “Scienza e tecnologia: il caso della nanoelettronica”.

Come spiega il direttore Tassinari: “Il cammino di questi anni ci ha fatto riscoprire la dimensione educativa delle discipline scientifiche. Quando studenti e insegnanti fanno insieme un percorso di ricerca, nasce in loro lo stupore di fronte alla realtà e cresce l’interesse verso ciò che si sta cercando di conoscere. Così anche i fenomeni fisici diventano occasione di incontro, di provocazione a un ‘di più’ che altrimenti rimarrebbe sconosciuto”.

Partecipano al convegno gli studenti dell’IIS “Sassetti-Peruzzi” di Firenze in alternanza scuola-lavoro.

 

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.