TOSCANA

Sabato, 14 Aprile 2018 15:54

Tre spacciatori arrestati in Oltrarno, uno di loro era un ricercato

FIRENZE - Erano stati recentemente arrestati tutti e tre per spaccio di sostanze stupefacenti e non era la prima volta: due marocchini, H. K. 58enne (spacciatore storico) e B. A. S. 40enne. Egiziano il terzo, K. K. 31enne.

Due avevano ottenuto misure cautelari con l’obbligo di dimora nel Comune di Firenze (il secondo marocchino) e divieto di dimora nella Provincia di Firenze (l’egiziano), mentre l’altro marocchino era a piede libero, irreperibile, ma gravato da ordine di carcerazione per scontare le numerose condanne definitive ottenute per detenzione e spaccio di stupefacenti.

I militari della Stazione di Firenze Palazzo Pitti che avevano già operato i loro arresti, li monitoravano: i primi due perché sospettati di non rispettare le prescrizioni delle misure cautelari. Il terzo era atteso al varco perché frequentatore della zona Santo Spirito e dintorni, come detto noto spacciatore e sulla piazza da anni, ma di fatto senza una fissa dimora e quindi irreperibile.

La sorveglianza sui primi due soggetti ha dato i suoi frutti: entrambi più volte, in barba alle misure cautelari a loro carico, hanno violato le numerose prescrizioni dalle stesse previste (come per esempio non poter uscire dalle 20 alle 07) e l’egiziano quella di farsi sorprendere a Firenze e dintorni nonostante il divieto. Per entrambi è scattato l’aggravamento delle rispettive misure con l’applicazione della detenzione in carcere, provvedimento disposto dall’A.G. su richiesta dei carabinieri che, in azione coordinata, hanno dato esecuzione alle misure nella mattinata odierna procedendo al loro arresto e all’accompagnamento al Carcere di Sollicciano.

Percorso differente ma medesima destinazione per il primo marocchino che, proprio nel corso della stessa operazione, è stato riconosciuto mentre passeggiava in via Il Prato. Alla vista dei militari ha capito che era giunto il momento di cominciare a scontare qualche condanna: per il momento quasi due anni di cumulo pene, ma altre nel frattempo ne arriveranno.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.