TOSCANA
Venerdì, 06 Aprile 2018 14:27

Il Digital Innovation Hub Toscana di Confindustria

FIRENZE - Risorse per 40 milioni di euro messi a disposizione dal Mise e chiamata a raccolta di imprese interessate a partecipare alla realizzazione in Toscana di un centro di competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie Industria 4.0.

Sono i Competence Center, centri ad alta specializzazione che si stanno costituendo nella forma del partenariato pubblico-privato tra Università e imprese, per realizzare progetti di ricerca applicata, trasferimento tecnologico e formazione su tecnologie avanzate. In collaborazione con i Digital Innovation Hub (DIH), che si occuperanno di fornire attività di orientamento e servizi di supporto alle imprese, anche valorizzando i vari attori dell’ecosistema dell’innovazione digitale. 

Il Digital Innovation Hub Toscana di Confindustria, in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna e con la partecipazione della Regione Toscana, organizzano Competence Center: opportunità per le imprese. In programma martedì 10 aprile 2018, ore 14.45, sede Confindustria Firenze, (via Valfonda 9, Firenze). Un incontro di presentazione del progetto del Competence Center e dei contenuti dell’avviso pubblico, prorogato nei giorni scorsi.

Infatti, a seguito della pubblicazione del bando MISE per l’attuazione dei Competence Center in scadenza il prossimo 30 aprile, la Scuola Superiore Sant’Anna, in quanto capofila del costituendo partenariato, ha emanato un avviso di procedura di evidenza pubblica, per la selezione delle imprese interessate a partecipare alla realizzazione di un centro di competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie Industria 4.0. 

Per la costituzione e l’avviamento del Competence Center è previsto un finanziamento pari alla misura del 50 per cento delle spese sostenute, per un importo complessivo non superiore a 7,5 milioni di euro. Per i progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, presentati dalle imprese interessate, il finanziamento pubblico ammonterà al 50 per cento delle spese sostenute, per un importo massimo non superiore a 200 mila euro per progetto. Le risorse stanziate dal MISE sono pari a 40 milioni di euro. 

All’incontro interverranno, fra gli altri, per il Digital Innovation Hub Toscana, il presidente Fabrizio Bernini; per la Regione Toscana, la vice presidente Monica Barni; per la Scuola Superiore Sant’Anna, il professor Paolo Dario dell’Istituto di Biorobotica.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.