TOSCANA

Martedì, 13 Febbraio 2018 10:11

Successo per il carnevale EcoRinascimentale a Firenze

FIRENZE - Domenica 11 febbraio si è tenuto il  "Carnevale ecorinascimentale al parco Pazzagli" a Firenze.

L'evento ha riscontrato successo e gradimento del pubblico. Questo è solo il primo dei numerosi eventi previsti nei prossimi mesi nel Parco dall'Associazione "EcoRinascimento". Il Carnevale è stato scenograficamente arricchito dalle "Maschere singole" gentilmente concesse dalla Fondazione Carnevale di Viareggio.

La costruzione di queste vere e proprie opere d'arte è lunga e complessa: nascono da un'idea ironica che diventa una scultura in creta, poi uno stampo in gesso nel quale viene stesa carta di giornale ed acqua mista a farina come collante, i pittori con i colori le fanno vivere, ed in ultimo lo smalto protettivo per le intemperie.

Il Carnevale è stato animato da giochi, bolle di sapone, truccabimbi,  e varie forme di intrattenimento per  bambini e genitori. Durante il carnevale sono stati premiati i bambini che hanno partecipato al Concorso dei costumi realizzati con materiali di Riciclo. 

Giuria e spettatori sono rimasti colpiti dalla creatività e maestria dei bambini nel realizzare i propri costumi da cavalieri e principesse, usando carta di giornale, bottiglie di detersivo, rotoli di carta igienica, spazzoloni. Il concorso è nato per promuovere l’importanza del riciclo, della creatività e del lavoro manuale. Visti i risultati, l'Associazione "EcoRinascimento" promuoverà presto nuovi concorsi basati sull'utilizzo di materiali di recupero.

L'occasione del Carnevale ha inoltre consentito al pubblico di scoprire e visitare il Parco, e di poter ammirare le opere dell'Artista Enzo Pazzagli,  autore del Pegaso simbolo della Regione Toscana.  L'Associazione EcoRinascimento organizzerà presto nuovi eventi, per valorizzare e promuovere questo luogo suggestivo.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.