TOSCANA

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 13:32

Firenze, sfonda la porta di casa e picchia la moglie. Salvata dall'amica che chiama i soccorsi

FIRENZE – Si trovava in casa con un'amica quando ha sentito dei forti colpi provenire dalla porta di ingresso, spalancata poi con un calcio.

Era suo marito rientrato a casa ubriaco. Varcata la soglia inizia a urlare e spintonare la moglie, l'amica tenta di mettersi in mezzo ma prende uno schiaffo e scappa fuori. Sono le 22 di ieri sera, 9 gennaio, e l'amica della vittima chiede l'aiuto dei carabinieri. Dalla casa intanto continuavano le urla e i rumori di oggetti rotti contro il muro.

I militari sono dunque intervenuti nell'abitazione segnalata a Campo di Marte. Alla loro vista la vittima in lacrime si è subito andata a riparare dalle botte e gli spintoni. Il marito, un 34enne somalo già noto alle forze dell'ordini per reati dovuti al suo temperamento violento, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. I due erano sposati dal 2005 ed hanno due bambini.

Già in passato la donna aveva provato a chiedere aiuto e aveva esposto denuncia contro il marito ma poi l'aveva ritirata. Dopo la lite di ieri sera la donna ha riportato lievi lesioni e per questo è intervenuto il personale sanitario. Per il marito si sono aperte le porte della casa circondariale di Sollicciano.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.