TOSCANA

Giovedì, 14 Dicembre 2017 13:13

Biotestamento, è legge. Bini (Pd): "forte segnale di civiltà"

FIRENZE - Dopo aver retto l'urto del voto segreto e l'esame degli emendamenti, la legge sul biotestamento è arrivata al traguardo. Il testo sulle Disposizioni anticipate di trattamento e in materia di consenso informato, già licenziato dalla Camera, è passato senza modifiche al Senato.

La legge è stata quindi approvata in via definitiva con 180 favorevoli, 71 contrari e sei astensioni. “L'approvazione della legge sul testamento biologico rappresenta un nuovo forte segnale di civiltà che questo Governo ha voluto dimostrare con convinzione. Il biotestamento è una legge di grande umanità, che garantisce la libertà di scelta e tutela il diritto all'autodeterminazione delle persone, senza prevedere in alcun modo l'abbandono terapeutico del paziente”. Commenta così, l'onorevole Caterina Bini (foto a sinistra) del Partito democratico l'approvazione in Senato della legge sul testamento biologico.

La legge, già approvato alla Camera il 20 aprile scorso e appena passato al Senato, consente alla persona, in previsione di una possibile futura incapacità, di autodeterminarsi esprimendo – attraverso le Disposizioni anticipate di trattamento (Dat) - le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, compresi il consenso o il rifiuto rispetto a scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari. Il biotestamento prevede, inoltre, la possibilità di indicare una persona di fiducia che svolga le veci del paziente e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie.

Le Dat, sempre revocabili, risultano vincolanti per il medico, che rimane esente da responsabilità civili o penali, e devono essere redatte per atto pubblico o per scrittura privata, con sottoscrizione autenticata dal notaio, o da altro pubblico ufficiale, o da un medico dipendente del Servizio sanitario nazionale o convenzionato.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.