Contenuto Principale

Lavoro e sicurezza, l'altolà alla Regione di Sinistra Italiana e Cgil

PISTOIA – Le novità che si intravedono nella organizzazione del sistema della prevenzione e della sicurezza sul lavoro da parte della Regione non piacciono né a Sinistra Italiana, né alla Cgil regionale.

Sull'argomento pubblichiamo due interventi: quello di Aldo Fedi, Segretario provinciale pistoiese di Sinistra Italiana e quello di Mauro Fuso, della Segreteria della Cgil Toscana con delega alla sicurezza.

Questo l'intervento di Aldo Fedi

“Preso atto dell'interrogazione dei consiglieri regionali  Tommaso Fattori e  Paolo Sarti, abbiamo saputo che l' Assessore regionale Stefania Saccardi, si accingerebbe a sopprimere dal 1 Settembre 2017 la direzione autonoma del Settore Prevenzione e Sicurezza sui luoghi di lavoro, in nome del risparmio nella spesa pubblica.Tale settore verrebbe di fatto accorpato in un unico settore che sembra verra' chiamato "Prevenzione collettiva", dove ci saranno una miriade di materie da gestire, che vanno dall'igiene, agli alimenti, alla veterinaria, medicale legale e dello sport, acque minerali e altro, fino ad arrivare alla salute e sicurezza sul lavoro.Il rischio forte che si corre e' che a farne le spese sia proprio la sicurezza sul lavoro, che rischia di essere trascurata.

Si tratterebbe di un attacco grave alla credibilità della Giunta Rossi, in proposito, tante volte richiamata in occasione dei troppi e frequenti casi di infortunio sul lavoro o di malattia professionale.
Questo fatto, peraltro, conferma una linea regionale già evidenziata da precedenti significativi.

Tra questi, segnaliamo l'esaurimento progressivo del progetto di assistenza alle microimprese , dopo la prima fase di attuazione. In una realtà economica come la nostra, la vigilanza da sola non potrà mai modificare consuetudini e comportamenti radicati.

Occorre offrire alle imprese artigiane virtuose, l'occasione di crescere nel rispetto del diritto alla salute dei lavoratori.  La soppressione della direzione autonoma del settore specifico, limiterebbe le possibilità d'intervento e lo spessore della proposta alle forze economiche e alle parti sociali”.


Aldo Fedi, Segretario provinciale di Pistoia di Sinistra Italiana

 

Questo l'intervento di Mauro Fuso

"Le scelte della Regione Toscana per il settore prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro hanno bisogno di chiarimenti precisi e di indicazioni di prospettiva. Non si tratta solo di chiarire la scelta di direzione del settore, comunque importante per dare impulso al progetto di rilancio del settore stesso, ma di un chiaro e preciso indirizzo generale  che ha bisogno di risorse economiche e professionali. Sarà questo il nostro obiettivo fondamentale per una verifica con la Regione affinché non sia vanificato l'impegno degli ultimi anni, maturato solo dopo le morti di sette lavoratori cinesi a Prato e quelle nelle cave di marmo. Si deve dare continuità a tutta l'iniziativa di prevenzione con un lavoro organico e non episodico per la SALUTE e SICUREZZA nei luoghi di lavoro, senza dimenticare che la crescita del lavoro a termine e precario alimenta ormai automaticamente un circuito di insicurezza, di scarsa informazione, di disattenzione, di paura e di infortuni spesso mortali. Tutto il nostro impegno deve essere rivolto a prevenire quegli infortuni e quelle morti a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi, tra giovanissimi e anziani che ormai rappresentano le categorie più a rischio".


Mauro Fuso, Cgil Toscana

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Toscana

Il Centro Guide Pistoia e Don Carlesi presentano "La Visitazione" in San Leone

PISTOIA – Continuano le visite del Centro Guide Turismo di Pistoia.

Nuovo libro sul Padule di Fucecchio e un sistema interattivo per scoprire la Valdinievole

MONSUMMANO – Un nuovo libro sul Padule di Fucecchio dal titolo “"Guida del Padule di…

Natale, arrivano i laboratori per bambini all'insegna del riciclo creativo

PISTOIA - La peRte organizzazione eventi è lieta di presentare il suo nuovo ciclo…

Reportpistoia su Facebook