Contenuto Principale

E' morto Lelio Lagorio, primo presidente della Regione Toscana

Lelio Lagorio Lelio Lagorio

FIRENZE – La scorsa notte è morto a Firenze, Lelio Lagorio.

Nato a Trieste il 9 novembre 1925, la sua famiglia si trasferì a Firenze quando lui aveva solo quattro anni. Durante il regime fascista venne diffidato per azioni di contestazione nella scuola, e per due volte fu segnalato all'Autorità di polizia. Dopo l'8 settembre, renitente al servizio militare della Rsi, entrò in clandestinità collaborando col Cln nelle colline metallifere in Toscana. Finita la guerra si laureò in Legge all'Università di Firenze, ateneo nel quale insegnò per nove anni diritto processuale civile come assistente di Piero Calamandrei ed iniziò, contestualmente, la sua professione di avvocato.

Iniziò la sua attività politica nel 1948, aderendo al Movimento federalista europeo. Nei primi anni '50 si avvicinò al Movimento di unità popolare. Iscritto al Psi nel 1955, dopo il XXXI congresso nazionale di Torino ne assunse la segreteria fiorentina e poi quella toscana, fino ad essere eletto, nel 1970, membro della Direzione nazionale. Divenne sindaco di Firenze, per pochi mesi, succedendo a Giorgio La Pira. Nella sua lunga carriera politica, iniziata nel dopoguerra girando tutta la Toscana, di comizio in comizio, ricoprì anche (per primo) la carica di presidente della Regione Toscana, quando nel 1970 furono istituite le regioni previste dalla Costituzione.

"Ha educato molti di noi al socialismo riformista - scrive su Facebook Riccardo Nencini, segretario Psi -. E' stato uomo di governo, il primo socialista alla Difesa. Le caserme aperte furono opera sua. Ci sono stati utili i suoi consigli: nelle istituzioni ci si sta per servire lo Stato, non per asservirlo. Lelio fu europeista convinto, almeno quanto fu un convinto assertore dell'autonomia del partito. Un modo di ragionare stringente, elegante, colto".

"Fu uno stimato ministro della Difesa – scrive Bobo Craxi su Facebook - quando i Socialisti tornarono al Governo nel 1980 e fu ministro dello Sport e Spettacolo durante il governo presieduto da mio padre Bettino, di cui fu un leale sostenitore ed amico negli anni della battaglia autonomista, negli anni dei successi e negli anni delle difficoltà. Lo ricordo con l'affetto e la devozione con la quale si deve guardare ad una generazione di uomini politici e servitori dello Stato di grande valore e che non finiamo di rimpiangere".

"La scomparsa di Lelio Lagorio ci rattrista profondamente. Se ne va un uomo da sempre animato da forti ideali e passione per la politica”. Lo afferma il sindaco Dario Nardella appresa la notizia della morte di Lelio Lagorio. “Manterrò per sempre il ricordo personale di un uomo innovatore, ispirato e lungimirante - ha continuato -. Nei suoi molteplici incarichi al servizio delle Istituzioni non ha mai rinunciato ai valori di correttezza, lealtà e dedizione alla cosa pubblica. Ha lasciato riforme importati, a partire dai settori del turismo e dello spettacolo”.

Venuta a conoscenza della scomparsa dell'on. Lelio Lagorio la segretaria generale della Cgil Toscana Dalida Angelini ha rilasciato la seguente dichiarazione stampa: “Ho appreso con commozione della scomparsa dell' on. Lagorio, primo presidente della Regione Toscana, a lungo parlamentare italiano ed europeo, ministro della repubblica, protagonista della vita politica e amministrativa della Toscana e del paese. Alla famiglia e a tutti coloro che ne hanno apprezzato le doti di uomo, di amministratore e di politico giungano le condoglianze mie personali e di tutta la Cgil Toscana”.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Toscana

Pistoia, musica dl vivo alla San Giorgio

PISTOIA - Torna la musica dal vivo alla Biblioteca San Giorgio. Mercoledì 18 gennaio,…

Verde e Benessere, un forum in Provincia

PISTOIA - La Fondazione Onlus "Attilia Pofferi” organizza per il 20 gennaio prossimo…

Servizio civile, pubblicata la selezione dei candidati

FIRENZE - A partire da oggi, lunedì 16 e fino al prossimo 20 gennaio 2017 su i siti delle…

Corso di inglese per soccorritori e lezioni di primo soccorso aperte al pubblico

PRATO - A partire da lunedì 16 gennaio prossimo, nella Sezione Santa Lucia della Pubblica…

Pistoia, lunedì modifiche alla viabilità in via Abbi Pazienza

PISTOIA - Lunedi 16 gennaio in via Abbi Pazienza, davanti al numero civico 18, dovrà…

Reportpistoia su Facebook