LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale
Alberto Vivarelli

Alberto Vivarelli

Sabato, 17 Febbraio 2018 09:09

Bollette telefoniche a 28 giorni, nuove sanzioni

ROMA (Adnkronos) - Nuove diffide dell'Agcom agli operatori di telecomunicazione sul ritorno alla fatturazione mensile.

Sabato, 17 Febbraio 2018 09:05

Meteo: allerta temporali, colpito il Centro

ROMA (Adnkronos) - Si preannuncia una domenica “bestiale”, con piogge e temporali. Soprattutto al Centro.

Sabato, 17 Febbraio 2018 08:32

Bosi (Pd): “Notevole il tempismo di Forza Italia Prato, smentita dai fatti”

PRATO – Gabriele Bosi, segretario del Pd pratese, attacca Forza Italia.

Venerdì, 16 Febbraio 2018 09:07

Una giornata "di feroce inefficienza" sulla linea ferroviaria Porrettana

PORRETTA – E' la cronaca di ordinario disagio a cui sono costretti i pendolari della linea ferroviaria Porrettana.

Venerdì, 16 Febbraio 2018 08:55

L'intervista elettorale

Giovedì, 15 Febbraio 2018 09:48

Danila Pratesi

Martedì, 13 Febbraio 2018 17:19

Sario Romagnani

Martedì, 13 Febbraio 2018 17:17

Fernanda Borchi

Martedì, 13 Febbraio 2018 17:02

La traversata della crisi, ne parla il prof. Petretto al Museo Marini

PISTOIA - “La traversata della crisi: l’economia italiana dal 2011 al 2017” è il tema di un seminario organizzato da PoieinLab-Ricerca sociale e il Circolo di cultura politica “Tony Blair”. Relatore è il professor Alessandro Petretto, professore emerito di Economia pubblica dell’Università di Firenze. L'appuntamento è per giovedì 15 febbraio alle 17.30 al Museo Marino Marini.

Gli ultimi sette anni sono stati un periodo di grandi cambiamenti, durante i quali l’economia italiana e quella toscana hanno visto profondamente modificarsi il loro tessuto imprenditoriale ed i loro mercati del lavoro.

L’iniziativa - la prima di un ciclo programmato per il 2018 e intitolato “In cerca del futuro: conoscere per governare il cambiamento” - costituisce una prima occasione per riflettere, dati alla mano e a prescindere dalle immediate contingenze politiche ed elettorali, su quanto è accaduto e su dove stiamo andando.

Martedì, 13 Febbraio 2018 09:08

Insegnanti 2018

Pagina 1 di 476