LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale

RAGUSA - Con un match tutto grinta e cuore la Gesam Gas&Luce porta a casa una vittoria meritatissima nella super sfida di giornata, ai danni della Passalacqua Ragusa, con il punteggio di 62-46. Una gara che ha evidenziato la grande forza di un gruppo che non si è mai perso d’animo, nemmeno dopo l’uscita per infortunio (brutta botta allo zigomo) di Pedersen, dopo dieci minuti, e che, senza paura, ha lottato su tutti i palloni, con un secondo tempo stellare, contro un top team del campionato.

Pubblicato in Toscana

RAGUSA (Adnkronos) - A una settimana dalla morte del piccolo Loris Stival, continuano senza sosta le indagini di polizia e carabinieri per far definitivamente luce sul suo omicidio, a Santa Croce Camerina, nel Ragusano.

Pubblicato in News

RAGUSA (Adnkronos) - Misteri e incongruenze sul delitto del piccolo Loris a sei giorni dalla sua morte mentre le indagini a Ragusa proseguono senza sosta.

Pubblicato in News

RAGUSA (Adnkronos) - A Ragusa, l'attenzione degli inquirenti in merito all'omicidio del piccolo Loris, sta 'puntando' sulle immagini dello scorso sabato mattina riprese dalle telecamere di videosorveglianza, relative all'auto della madre della vittima.

Pubblicato in News

RAGUSA (Agi) - Un diciottenne vicino di casa di Andrea Loris Stival, il bambino ucciso sabato a Santa Croce Camerina (Ragusa), è stato interrogato fino a tarda sera dagli inquirenti, che hanno nuovamente sentito anche Orazio Fidone, il cacciatore che ha ritrovato il cadavere del piccolo.

Pubblicato in News

RAGUSA (Adnkronos) - E' stato strangolato e buttato nel canalone il piccolo Andrea Loris Stival, il bambino di 8 anni trovato morto nelle campagne di Santa Croce Camerina, nel ragusano.

Pubblicato in News

RAGUSA (Agi)  - "Perché prendersela con mio figlio? Questa volta lo ammazzo con le mie mani". E' questa la frase choc che Davide Stival, il padre del piccolo Andrea Loris, ha pronunciato all'arrivo in Questura a Ragusa, secondo quanto apprende l'Agi.

Pubblicato in News