LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale

di Giancarlo Niccolai*

Anche quest’anno, in occasione della ricorrenza dell’8 settembre, il Centro studi “G. Donati” desidera – tenendo fede alla propria matrice culturale democratica ed antifascista – esprimere alcune considerazioni in merito, con l’auspicio che tale evento non si esaurisca in una sterile commemorazione, ma costituisca una nuova occasione di serena analisi storica e socio-politica, che contribuisca ad un ulteriore accrescimento morale e civile di tutta la comunità pistoiese.

Pubblicato in Agorà

PISTOIA - “L’impronta di Papa Francesco nella Chiesa: la coerenza di un cattolicesimo praticante nella prospettiva di un nuovo umanesimo”, è stato il tema di un incontro promosso dal Centro studi Donati e rivolto alle scuole pistoiesi.

Pubblicato in Pistoia

di Francesco Lauria

PISTOIA - Giancarlo Niccolai è, sempre, un fiume in piena.

Pubblicato in Società

di Giancarlo Niccolai e don Alessandro Carmignani*

Pistoia capitale della cultura italiana per il 2017? La speranza è divenuta realtà.

Pubblicato in Agorà

di Giancarlo Niccolai e don Alessandro Carmignani*

"Non posso sopportare l'idea di dover rivolgere auguri innocui, formali". Così inizia la lettera scritta oltre vent'anni fa in occasione del Natale da don Tonino Bello, vescovo di Molfetta.

Pubblicato in Agorà

PISTOIA - Lo scorso 22 giungno, 38 anni dopo l'attentato che lo ferì alle gambe provocandogli la rottura di entrambi i femori, Giancarlo Niccolai ha scritto una lettera al presidente del Senato.

Pubblicato in Pistoia

Trentotto anni fa Giancarlo Niccolai, presidente del Centro studi Donati, subì un attentato da parte di Prima Linea, due terroristi gli spararono alle gambe. Nell'attentato, Niccolai riportò la frattura di entrambi i femori.

Nell'occasione dell'anniversario, Niccolai ha scritto al Presidente del consiglio Matteo Renzi. 

Pubblicato in Agorà

di Fabrizio Geri

Allora, questa volta non c’ero: voglio dire, non sono andato all’inaugurazione delle belle statuine del Giardino Volante.

Pubblicato in Agorà

PISTOIA – Torna la Giornata internazionale della pace, della giustizia, della cultura e della solidarietà, giunta quest'anno alla 32a edizione.

Pubblicato in Pistoia

PISTOIA – 36 anni fa il rapimento di Aldo Moro e la strage della scorta del segretario della Democrazia cristiana. 36 anni fa il maresciallo Leonardi, l'appuntato Ricci e dei Carabinieri, gli agenti di Polizia Rivera, Iozzino e Zizzi furono trucidati da un commando delle Brigate Rosse. Dopo 55 giorni di prigionia, Anche Moro fu ucciso e il suo corpo fatto ritrovare in via Fani, nel portabagagli di una Renault.

Pubblicato in Pistoia