LOCANDA ZACCO
Ristorante - Bed & Breakfast 
Basterebbe la posizione di per sé a promuovere a pieni voti la Locanda Zacco. Scendi dall'auto e ai tuoi piedi c'è la bellissima distesa della Valdinievole e la profondità della piana che va verso Fucecchio, Empoli e Firenze. Magnifico. Il resto, dà sostanza alla prima impressione. La locanda si trova nel comune di Marliana, a 800 metri di altitudine e ad una manciata di chilometri da Montecatini, lungo la strada che tagliando boschi e foreste, raggiunge Prunetta per poi inerpicarsi verso Abetone. Un gioiello incastonato in un mare di verde antico, ricco di bellezza e di storia. Come la locanda. Il ristorante, a conduzione familiare, dispone di una sala principale riscaldata in inverno da un caratteristico caminetto e di una graziosa veranda, per una capienza complessiva di circa 60 persone; in estate invece, il giardino esterno permette di gustare le nostre ricette immersi nella naturale tranquillità della montagna, in un ambiente unico e suggestivo. Il menù della locanda varia ogni settimana, seguendo i cambiamenti che la natura offre nelle varie stagioni dell’anno. Menù ricco e variegato. Gli antipasti, oltre ad un’ampia selezione di affettati e formaggi offrono una scelta di terrine calde, con formaggio fuso in forno, abbinati a frutta, verdura e affettati. Le nostre specialità sono le paste fatte in casa: a partire dai tortelli, con ripieni che variano in base alle stagioni (castagne, zucca, funghi porcini etc.), passando per gli spaghetti, maccheroni e tagliolini, senza dimenticare i risotti o le zuppe nei periodi invernali. In Toscana naturalmente non può mancare la carne; filetti di manzo all’Alpina, o con salsa di Chianti, maialino di latte al forno e prosciutto arrosto sono solo alcuni esempi delle proposte che è possibile trovare. Oltre alla ristorazione la Locanda Zacco offre ai suoi ospiti la possibilità di sostare più a lungo, utilizzando una delle camere, così da godere a fondo l’ambiente confortevole e la tranquillità naturale circostante. E le camere sono davvero un tocco di classe.
Stampa
 
LOCANDA ZACCO - Ristorante Bed & Breakfast
Via Mammianese 49 Loc. "Goraiolo" Marliana PT / tel. 0572.698028

Contenuto Principale

PRATO - Sono stati istallati oggi nel Poliambulatorio “Giovannini” di Prato – via Cavour, - 15 condizionatori e 15 ventilatori per il miglioramento del clima all’interno della struttura socio sanitaria dopo che nei giorni scorsi si era verificato un guasto all’impianto centralizzato di condizionamento.

Pubblicato in Prato

PRATO - Ammonta a 70mila euro la donazione dell'Associazione Spes Docet destinata a PRAMA.

Pubblicato in Prato

PRATO - Gli esami effettuati dal laboratorio regionale di riferimento del Meyer hanno confermato una meningite da meningococco B per la ragazza di 18 anni ricoverata al Santo Stefano.

Pubblicato in Prato

PRATO - “Siamo in grave carenza di sangue per i gruppi 0 e A, vi chiedo gentilmente un immediato supporto”.

Pubblicato in Prato

CARMIGNANO – Tutti i bambini della classe IV della Primaria Bogardo Buricchi di Carmignano saranno sottoposti al test di intradermoreazione di Mantoux per screening antitubercolare.

Pubblicato in Prato Provincia

PRATO - Da qui alla fine dell’anno i posti letto di cure intermedie nell’area pratese passeranno dagli attuali 24 a ben 54 e nessun paziente sarà trasferito in altre aree dell’azienda Asl Toscana centro.

Pubblicato in Prato

MONTEMURLO - Il sindaco del Comune di Montemurlo, Mauro Lorenzini, interviene nel dibattito sull'ospedale di questi giorni e pone, come una delle possibili soluzioni per far fronte alla questione, la possibilità offerta dal piano superiore del distretto sanitario di via Milano.

Pubblicato in Prato Provincia

PRATO – Si chiama decapneizzazione, la tecnica innovativa applicata nella Terapia Intensiva del Santo Stefano per il trattamento dei pazienti con insufficienza respiratoria grave.

Pubblicato in Prato

PRATO - I lavoratori della cooperativa Agorà continuano a percepire il loro salario in ritardo nonostante il piano dei pagamenti per il totale rientro nei termini contrattuali presentato dalla cooperativa all'Asl e Comune.

Pubblicato in Prato

di Giovanni Fiorentino

PRATO – Imponevano il versamento di tangenti a titolari di aziende cinesi al fine di evitare sanzioni per eventuali irregolarità riscontrate, arrivando ad incassare complessivamente una somma superiore ai 12mila euro.

Pubblicato in Prato
Pagina 1 di 2